Xylella, De Benedetto (FI): “Epidemia galoppante, investiamo sulla cura Ciccarella”

“L’epidemia Xylella è ormai galoppante e a dirlo non sono le opposizione per attaccare il Governo regionale ma il commissario Silletti. Si poteva e si doveva fare di più a tempo debito e il passaggio da tre a ventisei focolai infetti nel brindisino, in pochi mesi, dimostra quanto sia stato gestito con leggerezza il caso da tutte le forze in campo, tanto da ridursi a poche settimane fa per la promozione di una task force di studiosi, al fine di battere la malattia. Troppo tardi il Ministero ha aumentato il risarcimento per gli agricoltori che provvedono agli abbattimenti, dopo che molti di questi sono già stati messi in ginocchio dalle contromisure preventive, privati del bene alla cui coltivazione e crescita avevano dedicato la propria vita.
Ma il Salento sa risorgere: il chimico Giuseppe Ciccarella, docente all’Università del Salento, ha sperimentato – con risultati incoraggianti – una possibile cura, che consiste nell’iniettare all’interno delle piante malate delle nanomolecole che aggrediscano la xylella. Dunque, Regione, Governo, Unione Europea facciano la loro parte, proviamo a percorrere questa strada e forniamo a lui e al suo team ogni mezzo per valutare con sicurezza l’efficacia del metodo. Non abbiamo più tempo per piangerci addosso”.
Federica De Benedetto, vice coordinatrice Forza Italia Puglia
4 dicembre 2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *