XXII FESTIVAL LUCCAUTORI –2016 XV PREMIO RACCONTI NELLA RETE

Enrico Vanzina, Roberto Vecchioni, Maria Rita Parsi, Ennio Cavalli, Adrian Bravi, Giampaolo Talani sono alcuni tra i protagonisti della XXII edizione di LuccAutori in programma all’auditorium della Fondazione BML, Palazzo Bernardini e Villa Bottini dal 24 settembre al 9 ottobre 2016. 
La manifestazione, fondata e diretta da Demetrio Brandi, è organizzata dall’associazione culturale LuccAutori con il sostegno del Comune di Lucca ed il patrocinio della Regione Toscana, Provincia di Lucca, Comune di Roma, Biblioteche di Roma, RAI, Premio Acqui Storia, Centro per il Libro e La Lettura, Fondazione Mario Tobino, mensile umoristico Buduàr, Rotary Club Lucca.
Durante il festival è in programma la premiazione dei venticinque vincitori del premio letterario Racconti nella Rete; organizzato da quindici anni nel sito www.raccontinellarete.it vede ogni anno la pubblicazione dei racconti vincitori in una antologia edita da Nottetempo. I venticinque autori saranno presentati e premiati a Villa Bottini sabato 8 e domenica 9 ottobre.
Novità di questa edizione è il Premio Buduàr che sarà consegnato al racconto vincitore “Africa e Cataratta” di Marco Rinaldi. Come ogni anno nell’ambito delle “Occasioni Tobiniane” presso Villa Bottini sono previsti due incontri con gli studenti delle scuole medie e superiori, ospiti gli scrittori Divier Nelli e Mario Bernardi Guardi.
L’incontro con lo scrittore Ennio Cavalli si terrà alla scuola secondaria di primo grado Carlo Piaggia di Capannori.
Il manifesto di LuccAutori e la copertina dell’antologia Racconti nella Rete sono realizzati dal pittore e scultore Giampaolo Talani mentre la prefazione dell’antologia di Racconti nella Rete 2016 è stata scritta dallo scrittore Adrian Bravi.
Il programma di LuccAutori si arricchisce quest’anno di tre mostre la cui inaugurazione è prevista SABATO 1 OTTOBRE alle 10 a Villa Bottini
LE MOSTRE Villa Bottini, dall’1 al 9 ottobre
Ingresso libero. Orario 10 – 13 / 16 – 19 escluso lunedì e martedì

LUCCA AUTORI 2016 luccautori 2016 - ridotto

RACCONTI A COLORI” venticinque artisti per venticinque racconti
Sabato 1 ottobre alle ore 10 a Villa Bottini vengono esposti venticinque disegni originali ispirati ai venticinque racconti vincitori del Premio letterario “Racconti nella Rete” 2016, realizzati dagli studenti del Liceo Artistico “Passaglia” di Lucca. Ogni studente utilizza la propria tecnica ed il proprio stile interpretando un racconto tra i 25 vincitori del Premio Letterario Racconti nella Rete 2016. Le opere saranno esposte fino al 9 ottobre. Sarà realizzato un catalogo della mostra. La giuria composta dall’illustratore e umorista Lido Contemori, dal fotografo d’arte Stefano Giraldi e dalla prof.ssa Morena Moncini, decreterà un vincitore assoluto e consegnerà degli attestati agli studenti/artisti. Il premio sarà consegnato da Carmen Pieretti per icP.
I MURI PARLANO sotto le mura”, Villa Bottini, Lucca dall’1 al 9 ottobre. In collaborazione con Kalligrafia, Dante Alighieri Anversa, Joke van den Brandt e Emiliano Manzillo, con il sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura (Bruxelles), la Fondazione Italo Zetti (Milano), Enoteca Savini (Anversa), HetSchrijfBedrijf (Anversa), l’Academia Belgica (Roma), enjoyLucca (Lucca) e LuccAutori (Lucca). Ogni muro racconta la propria storia. Cinquantacinque muri, da Genova a Palermo. Cinquantacinque “calligraffiti” unici e cinquantacinque parole, come “abbaccare”, suggerita da Alessandro Tambellini, sindaco di Lucca.
MOSTRA “COLUI CHE SI CERCA NEL LEGNO” La scrittura colorata
Mostra di pittura sui testi delle canzoni di Cristiano Angelini. A cura di Stefano Giraldi, in collaborazione con Lodovico Gierut. Espongono: Antonio Santo Ieradi, Marco De Angelis, Dino Aloi,Stefano Carlo Vecoli, Angela Volpi, Gian Paolo Giovannetti, Antonio Natali, Tito Mucci, Alberto Bongini, Giuseppe Bartolozzi e Clara Tesi,ClaraMallegni. Nel panorama della canzone d’autore italiana si è distinta quella che è stata chiamata “la scuola genovese”. Ricordiamo Gino Paoli, Fabrizio De Andrè, Bruno Lauzi. Le loro canzoni sono veri e propri testi poetici, tali da poter essere inseriti nell’antologia della letteratura italiana. Così come i testi delle canzoni di Bob Dylan sono entrati a fare parte della letteratura americana. Il cantautore genovese Cristiano Angelini prosegue questa tradizione. I testi delle sue nuove canzoni, vere e proprie poesie, per questa occasione lucchese sono stati illustrati da alcuni importanti artisti contemporanei.
IL FUOCO FATUO, lettura ad alta voce di Herman Cole – Nell’ambito del 22° Festival letterario LuccAutori, in occasione della mostra I muri parlano…sotto le mura e per il 50° anniversario della sua scoperta dell’Italia e di Lucca, Herman Cole, cittadino di Sint-Niklaas (Fiandre-Belgio), cittadino onorario di Lucca, docente di lingua italiana per adulti e autore di guide turistiche, presenta lunedì 3 ottobre alle ore 17 presso la trecentesca Chiesa dell’Alba di Via San Nicolao (Porta San Gervasio) una lettura ad Alta Voce in italiano della novella (1946) HetDwaallicht – Il Fuoco Fatuo di Willem Elsschot, tradotta nel 1975 dal neerlandese in italiano dalla prof.ssa MoniqueJacqmain. La manifestazione è ad ingresso libero con posti limitati. Si possono prenotare tramite e-mail a luccalettura2016@colesterolo.be indicando il numero desiderato.
Nel corso del festival una troupe di Rai Parlamento realizzerà uno speciale con le interviste ai protagonisti di LuccAutori. Media partner TGRegione.it.
LuccAutori ringrazia Strada del Vino e dell’Olio di Lucca, Montecarlo e Versilia, icP industria cartaria Pieretti, Lucar, Caffè Incas, Elfi srl, Luccalibri, Lvnae, Unicoopfirenze, Menicagli Pianoforti, Antica Locanda dell’Angelo, Hotel Celide.
Il programma completo e gli aggiornamenti su www.raccontinellarete.it e pagina facebookLuccAutori e Premio Racconti nella Rete.
PREMIO RACCONTI NELLA RETE 2017
Parte ad ottobre la sedicesima edizione del premio letterario.Racconti nella Rete taglia il traguardo della sua sedicesima edizione confermando il successo della formula nata nel web. Il concorso è una vetrina sempre più importante per gli autori emergenti e si sviluppa ogni anno nel sito www.raccontinellarete.it .
Centinaia di racconti dimostrano che anche in questo nostro mondo, superficiale e frenetico, il misterioso fascino della parola scritta resta inalterato nel tempo. Spinti dal piacere di sentirsi a tutti gli effetti “scrittori”, o forse spinti dal giusto carico di adrenalina della sfida, gli autori riescono ad accendere la nostra immaginazione e a parlare al nostro cuore, svelandoci preziose verità, rivelandoci un’umanità spesso marginale, eppure ostinatamente aggrappata alla speranza.
Per partecipare basta registrarsi al sito, fin da subito. Il racconto, a tema libero, non dovrà superare le cinque cartelle di testo: se l’elaborato sarà ritenuto interessante verrà subito inserito nel sito. Il termine ultimo ed improrogabile per l’invio del materiale è fissato al 31 maggio 2017. I venticinque racconti scelti dalla giuria tecnica saranno inseriti nell’antologia “Racconti nella Rete 2017” edita da Nottetempo.
L’Ufficio Stampa
LuccAutori – Premio Racconti nella Rete
28  settembre 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *