“VILLAGGIO DEL GUSTO BARESE”: DAL 7 AL 9 MAGGIO L’ESPOSIZIONE DELLA GASTRONOMIA TRADIZIONALE E DELLA BIRRA ARTIGIANALE PUGLIESE

Dal 7 al 9 maggio 2016, in occasione dei festeggiamenti di San Nicola a Bari, su piazza Diaz, rotonda del lungomare, l’associazione “De Gustibus Vitae”, in collaborazione con il Birrificio Bari, BirrotecaPuglia.it e la rete Mordi la Puglia, ha organizzato la seconda edizione del Villaggio del gusto barese. I dettagli dell’iniziativa sono stati illustrati questa mattina, a Palazzo di Città, dal sindaco Antonio Decaro, dall’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone, da Mimmo Loiacono, che tra gli altri ha organizzato l’evento, e dalla presidente del Municipio I Micaela Paparella.
La manifestazione si pone l’obiettivo di recuperare e valorizzare la vocazione gastronomica della Terra di Bari, in abbinamento alle birre artigianali prodotte in Puglia, attraverso la promozione di un territorio universalmente riconosciuto quale culla della tradizione e del gusto mediterraneo.
Il “Villaggio del gusto barese” nasce per raccontare questa terra ricca di prodotti eccellenti e verrà esaltato dai solenni festeggiamenti che la Città di Bari, in una mescolanza di tradizioni, usi e costumi, riserva a San Nicola, il santo venerato in tutto il mondo, patrono della città che è anche protettore dei bottai e dei mastro birrai.
La manifestazione si svolgerà su una superficie di 400 metri quadrati con 18 stand dedicati a produttori e ristoratori locali che, solo per questa occasione, “abbandonano” i laboratori artigianali per proporre i loro prodotti al pubblico con l’obiettivo di creare un punto di incontro diretto fra consumatori e produttori. Una filiera del “metro zero” con menù selezionati dalla rete “Mordi La Puglia” e dallo chef Maurizio Altamura, volto noto della trasmissione televisiva “La Prova del Cuoco” di Rai Uno.
Per le birre artigianali saranno presenti ben 7 “etichette” pugliesi: Birrificio Bari (Bari), Birra Pugliese (Leporano TA), Birrificio Italy (Martina Franca TA), Beer-Oz (Modugno BA), Birra del Sud (Bari), Birrificio Fabbiano (San Giorgio Ionico TA), Birra Doppia Cotta (Corato BA).
Per le proposte gastronomiche, invece, la Braceria Lippolis (Noci) con il fornello tipico di bombette, zampina e tronere turesi, la Braceria Rosmely (Ceglie del Campo) con l’hamburgheria podolica pugliese, Cibare Puglia (Sannicando di Bari) con i panini con pane di Altamura e porchetta di Grumo e la focaccia “alta” farcita di Altamura, il Cantiere del Gusto (Bari) con una vasta scelta di panini gourmet con salumi e formaggi pugliesi, Bacco a Corte (Conversano) con panzerotti fritti e le frittelle, la pasticceria Sole di Puglia (Noci) con le “Tette di Venere”, la gelateria artigianale e tante altre dolcezze tipiche, Non solo Bibite Paoletti (Bari) con una selezione di sandwich tosco-pugliesi, Tavola e Tavoliere (Noci) con le patate fritte di Polignano e la focaccia di Noci farcita con Mortadella Fiorucci e Max Dolciumi (Noci) con una selezione di liquirizie Made in Puglia. Per concludere il mobilbar Kokopelli con i suoi cocktail e centrifughe realizzati con ingredienti selezionati tre le eccellenze pugliesi.

Villaggio%20del%20gusto 2 Villaggio%20del%20gusto1

“Uno dei pilastri del piano strategico della Terra di Bari – ha dichiarato Antonio Decaro – è rappresentato dal legame tra la storia e le bellezze del nostro territorio e i nostri prodotti enogastronomici. Attraverso l’associazione il Cuore della Puglia stiamo promuovendo la nostra tradizione culinaria e i nostri alimenti fuori dai confini regionali, come accade nelle fiere estere grazie anche al supporto della Città metropolitana. Mi auguro di poter trasferire in futuro il Villaggio del gusto barese in una porzione dell’ex Mercato del Pesce, che sarà destinata proprio alla promozione dei nostri prodotti. Il nostro obiettivo è consolidare le presenze dei turisti in città, sempre più in crescita per diversi motivi, e una manifestazione come questa è un buon biglietto da visita nei confronti delle migliaia di persone che assistono ai festeggiamenti di San Nicola”.
“Questo è il secondo anno consecutivo per il Villaggio del gusto barese – ha detto Carla Palone – una manifestazione in cui l’amministrazione comunale crede molto perché è un esempio positivo di come può funzionare lo street food in salsa locale. La dimostrazione sta nel fatto che quest’anno sono aumentati gli espositori. Sono convinta che sarà un altro successo grazie al grande impegno degli organizzatori e alla bontà dei nostri prodotti enogastronomici, che possono davvero fare la differenza sia per quanto riguarda la crescita economica sia per la promozione turistica del nostro territorio”.
“Ci piace evidenziare il fatto che i prodotti alimentari provengono tutti dalla provincia barese e le birre dall’intera Puglia – ha commentato Mimmo Loiacono -. Nel menu sarà possibile trovare un ventaglio di proposte che vanno dalla zampina alla brace alla focaccia, fino ad arrivare alla gelateria artigianale, una varietà di scelte provenienti dalla nostra terra. Contiamo molto presto di valorizzare le nostre birre artigianali con l’apertura nella Fiera del Levante del primo museo della birra e, più in generale, di un’area dedicata al mondo birraio, che potrebbe diventare un’ulteriore attrazione per la nostra terra”.
“Siamo molto lieti di ospitare questa iniziativa che rientra perfettamente nella programmazione complessiva sostenuta dal I Municipio nell’ambito della promozione dei nostri prodotti a chilometro 0 – ha concluso Micaela Paparella -. L’anno scorso ha avuto un grandissimo successo, quindi ci auguriamo che la manifestazione possa consolidarsi e diventare in futuro un appuntamento fisso per la città di Bari”.
Il “Villaggio del gusto barese” è patrocinato dalla Basilica Pontificia di San Nicola di Bari, dal Comune di Bari-Assessorato allo Sviluppo Economico, dalla Camera di Commercio di Bari, da Puglia Promozione, dalla Fiera del Levante, da MondoBirra.info e dalla rete Mordi La Puglia.
Per l’evento è attivo l’hastag #vdg2016.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *