“UNA CIOTOLA PIENA D’ACQUA IN STRADA PER GLI ANIMALI”

Una ciotola d’acqua fresca per permettere a cani e gatti randagi di dissetarsi in questi giorni di caldo. E’ l’invito rivolto ai cittadini dall’assessore Andrea Guido, delegato all’Ambiente ma anche al Randagismo in città per ripristinare una civilissima usanza ormai perduta.

Nell’estate del 1877 infatti, in occasione di una forte ondata di calore, molti sindaci e magistrati civici ordinarono ai propri concittadini di lasciare sempre una ciotola d’acqua fresca fuori dalla porta per permettere ai cani e ai gatti randagi di dissetarsi. Il mancato adempimento era punito con una multa. Un’emergenza sempre attuale per gli animali che popolano le nostre città, anche in considerazione del fatto che nei prossimi giorni le temperature potrebbero continuare a salire.

Il mio è un appello antico – ha commentato l’assessore Andrea Guido ai titolari di locali pubblici e a coloro che hanno le case che danno sulla strada con lo scopo di permettere agli amici pelosi di potersi dissetare in questi giorni di forte calura. Mettere una ciotola d’acqua davanti a casa o in giardino potrà salvare tante vite e donare sollievo immediato a chi non sa difendersi da solo; si potranno aiutare cani, mici e uccellini, che si potranno dissetare e, in alcuni casi, salvare dalla disidratazione e dalle conseguenze anche letali che può avere. Vedere un cagnolino, un micio o un semplice passerotto venire a dissetarsi, ci ripagherà con una gioia indescrivibile!”.

“Solo una raccomandazione – conclude Andrea Guido – fare attenzione a non lasciare la stessa acqua per troppe ore, evitando assolutamente che possa ristagnare, onde prevenire il prolificarsi delle larve di zanzare”.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus