“Uliando uliando”, ecco tutti i vincitori del contest dedicato alla riproduzione artistica di ulivi secolari

Fumettisti, illustratori disegnatori e artisti da tutta Italia si sono ritrovati dal 30 settembre al 2 ottobre nel castello di Otranto per un originale contest artistico. Tema: le forme antropomorfe e zoomorfe degli ulivi secolari del Salento.
L’iniziativa, patrocinata da Coldiretti Lecce e ideata dall’autore della mostra “Uliando Uliando”, Carlo Toma, con la Carlo Toma Edizioni, l’Istituto di Culture Mediterranee e il Comune di Otranto, è stata un’occasione di valorizzazione di uno dei tratti salienti del territorio salentino, la cultura dell’olio e dell’ulivo.
Armati di pennelli, matite e software, ma soprattutto di fantasia e talento, nel bellissimo maniero idruntino, i 30 partecipanti, provenienti da tutte le regioni d’Italia, hanno ricreato artisticamente gli scatti fotografici che Carlo Toma, autore del libro/mostra “Uliando Uliando”, ha realizzato tra gli ulivi della Puglia.

ULIANDO TAVOLA DISEGNI ULIANDO DISEGNATORI ULIANDO DISEGNI 1 ULIANDO DISEGNI 2 ULIANDO PARTECIPANTI

Ed ecco i vincitori: 1° premio a Barbara Baldi (Milano), 1000 euro da CarloToma Edizioni; 2°premio a Graziano Roccatani (Frosinone), una settimana di soggiorno per 2 persone all’hotel Resort Mulino a Vento ad Uggiano; 3° premio a Marilisa Cotroneo (Alessandria), un week end per due persone all’hotel Resort Mulino a Vento-località, Uggiano; 4° premio a Marco Lorenzetti (Senigaglia), 5° premio ad Elena Bia (Nole), per entrambi diritto a partecipare ad “Uliando Uliando ” 2017 senza preselezione. In più a tutti i partecipanti Coldiretti Lecce ha consegnato una bottiglia di olio extravergine d’oliva made in Salento.
“Un’iniziativa di grande valore – dice il presidente di Coldiretti Lecce, Pantaleo Piccinno – in termini di marketing territoriale ma anche di accrescimento della consapevolezza dell’enorme patrimonio ambientale del Salento, costituito dagli ulivi secolari. Questa appena conclusa è l’edizione numero zero di un contest artistico che Coldiretti Lecce contribuirà a far crescere nei prossimi anni invitando artisti internazionale con l’obiettivo di portare sotto i riflettori un bene unico e irripetibile, qual è l’uliveto salentino, che va tutelato e valorizzato in ogni modo”.
Info ufficio stampa Coldiretti Lecce – Daniela Pastore

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *