U.S.Lecce: dal ritiro di Castel di Sangro le dichiarazioni di De Feudis

“Sapevo dell’interessamento del Lecce da qualche giorno, avevo delle richieste da squadre di Serie B, ma ho deciso di sposare questo progetto. Parlando con il direttore mi ha spiegato di questo nuovo progetto e non ho esitato un attimo a provare questa nuova avventura. Dei nuovi compagni conosco solo Moscardelli, siamo stati assieme per una stagione nel Cesena in Serie B. Sabato mi sono aggregato in ritiro con i giallorossi e ho trovato un gruppo formato da un mix di giocatori esperti e giovani, che sicuramente vuole fare bene in una piazza come Lecce in cui bisogna fare bene e vincere. In questo periodo è fondamentale lavorare bene e ritrovare la forma giusta, che ti permette di affrontare le gare nel migliore dei modi e di avere più benzina nelle gambe degli avversari. Nella posizione del campo in cui gioco mi piace sia fare interdizione che sviluppare la manovra. Nella mia carriera mi è capitato di giocare con il 4-2-3-1, che è il modulo che mister Asta ha usato lo scorso anno a Bssano, ma anche in un centrocampo a 3. Sono pronto e a completa disposizione del mister qualsiasi modulo decida di adottare.”
20 luglio 2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *