TASSE: 1400 EURO IN PIU’ A FAMIGLIA

Secondo i dati di Confcommercio dal 1° Gennaio la pausa caffè sarà più cara. Cambia l’aliquota Iva dal 4 al 10 %. I prezzi di caffè,snack e bevande delle macchinette, anche nelle scuole e negli ospedali,aumenteranno del 6 %,circa 10 centesimi. Costerà più caro muoversi in auto. I pedaggi subiranno un rincaro del 13 %. Inoltre il denaro della compravendita resterà fermo sul conto corrente sino alla trascrizione dell’atto e gli interessi guadagnati dallo Stato serviranno a finanziare piccole e medie imprese Nei prossimi due anni aumenteranno le tariffe della posta ordinaria e delle raccomandate. Poste Italiane fa però sapere di non volersi avvalere di tale possibilità. Ma la stangata vera e propria arriva dalla Tares, la tassa sui rifiuti. Secondo la stima di Confesercenti, nel 2013 aumenterà sino al 60%. Sempre Confesercenti certifica che in meno di due anni  i servizi pubblici locali sono aumentati del 19% , con un aggravio medio di 312 Euro a famiglia. Rinviate dopo le feste Mini Imu e Tasi. Non resta quindi, che augurarci…“Buon Anno”.
 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus