Studenti dello “Stomeo-Zimbalo” agricoltori per un giorno nella “Festa degli alberi” di Coldiretti Lecce I bimbi hanno messo a dimora ficus e piantine aromatiche guidati dai trainer dell’orto Calvelli e Della Monaca

Allegria, colori e i profumi della natura nella “Festa degli alberi”, celebrata questa mattina nella scuola elementare di Via Roma dell’Istituto Comprensivo Stomeo – Zimbalo di Lecce diretto da Biagina Vergari. Durante la manifestazione, a cura di Campagna Amica Lecce, i piccoli alunni delle classi prime e seconde hanno messo a dimora un ficus e piantine aromatiche, coordinati dalle loro insegnanti di scienze e guidati dai trainer dell’orto Giancarlo Calvelli e Luigia Della Monaca, ed accompagnati dal responsabile di Campagna Amica Fabio Saracino e da Antonio Pascali, presidente dei giovani Coldiretti Lecce. Un’occasione importante per avvicinare i piccoli al mondo della campagna e al ruolo del coltivatore. I piccoli hanno partecipato con grande entusiasmo alle piantumazioni, dando anch’essi un piccolo importante apporto. La “festa” si è così trasformata in un momento didattico speciale per i “baby contadini” che, tra alcuni canti e declamazione di poesie bucoliche,  si sono “connessi” al mondo naturale, apprendendo dagli insegnati e dai trainer dell’orto importati informazioni sul mondo vegetale e dell’agricoltura.

 La “Festa dell’albero” è una delle più antiche cerimonie nate in ambito forestale e rappresenta la celebrazione che meglio dimostra come il rispetto dell’albero testimoni il progresso civile, sociale, ecologico ed economico di un popolo. È una delle più antiche e gloriose cerimonie forestali che la tradizione nazionale eredita da culture lontane nel tempo e nello spazio. Infatti, presso i Greci e gli antichi popoli orientali era molto diffusa l’usanza di celebrare feste in occasione della piantagione di alberi.

In Italia la prima “Festa dell’Albero” fu celebrata nel 1898 per iniziativa dello statista Guido Baccelli quando ricopriva la carica di ministro della Pubblica istruzione. La festa fu istituzionalizzata dalla legge forestale del 1923 proprio con l’intento di sensibilizzare i piccoli ad una coscienza ambientale ed avvicinarli al mondo della natura.

 

Ufficio stampa Coldiretti Lecce

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *