Sport: Futsal Lecce a caccia dei primi punti

Il Futsal Lecce è ancora alla ricerca dei primi punti in classifica. La seconda giornata di campionato, infatti, non ha sorriso alla compagine giallorossa, sconfitta in trasferta dall’Apulia Sport Mesagne con punteggio finale di 6-4. I padroni di casa hanno fatto valere il fattore campo, capitalizzando la maggior dimestichezza con le dimensioni del terreno di gioco ed esprimendosi meglio dei salentini, puniti già nei primi minuti con un formidabile uno-due messo a segno dal capitano mesagnese Gigliola (MVP del match alla fine) e da Carinola.
La rimonta leccese, preceduta da un grande gesto di sportività dell’allenatore-giocatore giallorosso Domenico Bongermino, che ha “corretto” una decisione dell’arbitro deciso nel decretare un gol nonostante la sfera non abbia superato la linea di porta, non è bastata a cambiare il vento al match. Il 2-3, confezionato dalla doppietta di Bongermino e dalla rete di Mininanni, è stato riacciuffato dalla rete in conclusione di primo tempo messa a segno dal solito Gigliola.
Un break dell’Apulia Sport ad inizio ripresa ha poi complicato irrimediabilmente la contesa per la società della famiglia Quarta. La sfortunata autorete di Scarpa e il gol della tripletta di Gigliola hanno permesso il sufficiente distacco per gestire in qualche modo la partita. Un rigore trasformato da Bongermino sembrava riequilibrare la partita ma il poker personale nel finale di Gigliola ha consegnato alla fine il successo all’Apulia Sport.

alessio musarò

Il tecnico ha così commentato l’andamento del match: “È mancata la rabbia giusta, la voglia di vincere e di credere di poter vincere. Questo fattore ha premiato la squadra avversaria alla fine. Ci vuole più cattiveria e convinzione nei propri mezzi”.
Le dimensioni limitate del campo hanno condizionato la partita di sabato, ma Bongermino non vuole alibi: “E’ vero, il campo è forse tra i più piccoli in circolazione, non si può praticamente giocare a calcio a 5. Durante il gioco ci si sta tutti addosso e sinceramente a me non piace. Alla fine, in ogni caso, non è una scusante. Il fatto che loro si allenano lì, sulla carta dà confidenza ed un piccolo vantaggio. La mia squadra, al contrario, si esprime meglio in campi più grandi”.
In questa settimana ci si aspetta un cambio di rotta: “Voglio vedere una reazione. Bisogna acquisire più sicurezza. Alla fine in campo la nostra la diciamo sempre, però al momento ogni errore lo paghiamo caro. Il lavoro ripagherà, ne sono certo”.
Il pivot del Futsal Lecce Alessio Musarò fa eco al suo allenatore nel dare la sua disamina del match, ma puntualizza su alcuni particolari: “Secondo me nella partita di Mesagne non è mancato niente. Accetto il risultato del campo, ma il campo era talmente piccolo che impediva qualunque tipo di gioco. Quindi, chiunque poteva vincere, onore a loro che ci hanno creduto di più! Serve una reazione, io credo che possiamo fare di più di così.  Ogni anno dobbiamo fare il rodaggio e carburare e, una volta ben riassettati, diventiamo pericolosi per tutti. L’avvio di campionato è stato sfortunato, nella prima gara meritano almeno il pari e in questa è stata combattuta fino all’ultimo. I miei obiettivi? Mi aspetto di stare bene fisicamente a causa di alcuni problemi fisici che mi trascino da tempo. Sono sicuro di poter dare una mano alla squadra nelle mie migliori condizioni.

bongermino 2

La terza giornata del Girone C di Serie C/2 vedrà di scena il Futsal Lecce opposto alla New Team Putignano, squadra che guida il campionato a punteggio pieno assieme all’Apulia Sport e al Win Time Francavilla. Il match, in programma al Palazzetto dello Sport di Campi Salentina con fischio d’inizio alle 16.00, sarà un appuntamento particolare per mister Bongermino, ex calciatore del Putignano: “Sabato mi ritrovo a giocare contro una mia ex squadra. Ho speso due stagioni bellissime lì in passato.  Conosco la maggior parte del gruppo e resto dell’idea che loro quest’anno sono la squadra da battere perché, a mio parere, hanno tutte le carte per fare la voce grossa in campionato. Il Putignano è una squadra forte in tutti i reparti, quindi da parte nostra ci vorrà tanta concentrazione. Comunque, non sarà una passeggiata per loro perché di fronte troveranno un Lecce pronto a portare a casa i primi punti. Che vinca il migliore!”
 
Gabriele De Pandis

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *