Spettacolo teatrale “Tartufo” di Molière

Sabato 30 Maggio 2015 il Leo Club di Nardò, Copertino e Gallipoli, coordinati dall’ Officer Cani Guida della IV Circoscrizione ,presenteranno, presso il Teatro Comunale di Nardò alle ore 20,30, lo spettacolo teatrale “Tartufo” di Molière a cura della compagnia “Calandra” con la regia di Giuseppe Miggiano e la gentile partecipazione del pianista Stefano Marra.
L’evento si inserisce nell’ambito del Progetto Cani Guida che ha come scopo raccogliere fondi a sostegno della Scuola Cani Guida dei Lions “due occhi per chi non vede”.
Tartufo, il capolavoro sul falso devoto e sull’ipocrisia, è una commedia di Molière che, dopo la “prima” nel 1664, il Re Luigi XIV ne proibì le repliche (per cinque anni), per non attirarsi le ire della Cabala dei Devoti, potente associazione sorta allo scopo di sorvegliare i costumi e ravviare la devozione.
“Tartufo” è una commedia che narra di un ipocrita e una famiglia di rango sociale elevato, composta da un padre sciocco, una moglie saggia, un figlio animoso, degli innamorati litigiosi e serve ciarliere.
Tartufo è un ipocrita, anzi un ipocrita per eccellenza, un devoto più a parole che nei fatti, abile oratore, viscido opportunista che nella sua mentalità bigotta e unidimensionale si prende gioco della gente per trarne profitto senza scrupoli.
Personalità carismatica sotto cui si nascondono brama di potere, avidità e malcelato desiderio verso i piaceri della vita tra cui agio e belle donne. La sua forza è il plagio, il suo difetto l’ipocrisia, Dante avrebbe avuto il suo gran daffare a scegliere in quale girone dell’inferno collocarlo.
Con originalità Calandra propone questa opera puntando sulla freschezza immortale dei dialoghi e sul ritmo della commedia in cui la carica di umorismo resta accesa per tutto il play.
Durante la serata la presentazione di brevi filmati sul cane guida e le testimonianze di persone non vedenti coinvolgeranno il pubblico in sala.
Con questo Service Speciale condividiamo un grande sogno da realizzare: aiutare un non vedente ad avere in dono, attraverso la devozione e la fedeltà del Cane Guida, l’ autonomia e il senso più considerevole in nostro possesso: la vista.
Info biglietti :
manda una mail a leoclub73048@gmail.com
Puoi visitare il nostro blog: www.leoclub-nardo.blogspot.com
29 maggio 2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *