Si conclude la sesta edizione del torneo “Fair Play”. 153 i partecipanti

Va in archivio, tra l’entusiasmo dei presenti, la sesta edizione del torneo di calcetto “Fair Play”. I riflettori del centro sportivo “Vacanze serene” hanno illuminato le gare della manifestazione organizzata da Antonio Tondo, responsabile sport di Andare Oltre. In campo 153 atleti, dai 18 ai 55 anni, provenienti da tutto il Salento. Non solo Nardò, infatti, ma anche Galatone, Galatina, Collemeto, Copertino, Casarano e Parabita.
Dodici squadre si sono date battaglia sportiva. Ha trionfato “Il giardino dell’intimo & Giulio Russo infissi”, abile a superare in finale la compagine “Bar Friends”. Alla prima classificata, oltre al trofeo anche una cena offerta dal risto-pub “Mind the gap”. Tra le migliori individualità, che si sono assicurate un buono spesa omaggiato dal negozio di abbigliamento “M & G”, Giulio Russo come miglior portiere, Massimo Martina come miglior giocatore e il capocannoniere, con 14 gol all’attivo, Giacomo Dettù. Nota di merito per le ottime direzioni di gara degli arbitri Fernando Falangone e Pierpaolo Dell’Atti.
“Ancora una volta – ha rimarcato l’organizzatore dell’evento, Antonio Tondo – abbiamo regalato alla cittadinanza momenti di svago e aggregazione. E tutto ciò senza usufruire di alcun contributo pubblico. Nonostante l’assenza di adeguate strutture sportive comunali, stiamo dimostrando che fare sport a Nardò è ancora possibile. Siamo certi che di questo se ne siano accorti anche i cittadini neretini. Da parte mia – ha concluso Tondo – c’è un’enorme voglia di contribuire a migliorare la nostra città”.
30 ottobre 2015
Antonio Tondo

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *