Se le Radici cantano dentro: l’esperienza Abruzzese di Claricantus

Torna ad esibirsi il coro abruzzese ClariCantus, nato nella primavera del 2010 dall’incontro di un gruppo di donne atriane con l’attuale direttrice artistica Szilvia Komàromi, diplomata in direzione corale e didattica musicale, specializzata nel metodo Kodaly all’Università di Pécs, Facoltà d’arte.
Un gruppo che, nel frattempo, è cresciuto, non solo accogliendo donne di tutte le età e nazionalità, (contano orgogliosamente Alessia di 11 anni e tre coriste europee), ma portando avanti un repertorio polifonico che spazia dal medioevo ai giorni nostri, dalla musica sacra e colta a quella profana e popolare, ha suggellato questo impegno il 14 agosto 2012, in occasione delle celebrazioni per l’apertura della Porta Santa, con l’ evento “Amore Sacro Amore profano”, spettacolo di musica, canti e danze medievali nella suggestiva cornice del Palazzo Ducale di Atri. Inoltre, la loro attività musicale ha travalicato i confini regionali approdando nella meravigliosa terra di Sardegna nella primavera 2012 per partecipare ad una Rassegna corale femminile a Monteleone, in provincia di Alghero, su invito della corale Duennas. Villanova Monteleone ed Atri possono vantare infatti una lunga tradizione di scambi corali: una collaborazione suggellata ben 20 anni fa dall’incontro con il coro maschile A. Pacini. Da allora ad oggi, i vari gruppi artistici di Villanova sono intervenuti spesso nella manifestazioni atriane, come il famoso coro maschile de Iddanoa Monteleone diretto da Paolo Carta, e il gruppo folk.
Adesso, sono le donne a mettersi in gioco.
L’anno scorso, come ricordavamo, il coro femminile di Atri è stato invitato a partecipare alla VI rassegna voci femminili di Villanova Monteleone. Ora torna il coro Duennas e, per questa occasione, Claricantus organizza la sua prima rassegna ad Atri, presso l’Auditorium S.Agostino il 22 giugno, alle ore 21.30 dando vita ad un primo importante appuntamento “rosa”, il cui ingresso è libero. La corale sarda Duennas è diretta dal Maestro Andrea Zinchiri e si descrive così: nasce su iniziativa di alcune ragazze, che su invito del “Coro de Iddanoa”, si impegnano per la prima volta nella interpretazione de “s’attitu” in occasione della Sacra Rappresentazione, nella Settimana Santa del 2005. Con l’intento di non disperdere i buoni risultati e l’entusiasmo trovato, si è concretizzata l’idea di realizzare un’Associazione Culturale finalizzata al Canto Corale Sardo e alla polifonia composto esclusivamente da voci femminili. Il coro è diretto dal Maestro Andrea Zinchiri, alla sua prima esperienza nella conduzione di un coro, col supporto del Maestro Paolo Carta che è anche socio fondatore dell’Associazione. Il gruppo corale, in costante crescita numerica conta oltre trenta coriste, suddivise fra soprani primi, soprani secondi, mezzi soprani e contralti. In ambito Regionale, sono presenti numerosi cori polifonici a voci miste così come sono numerosi ormai i cori composti da sole voci maschili. Sono invece pochissimi i cori femminili. In tale quadro, il ruolo del coro femminile apporta originalità e alternative di notevole interesse sotto il profilo culturale e musicale, portando alla crescita ed alla valorizzazione dei repertori che attingono ai temi della maternità, della famiglia, dell’universo femminile.
Si segnala la partecipazione straordinaria della scrittrice e musicista teramana Federica Ferretti, che ha già ricevuto il plauso di critica e pubblico italiane e che sarà ospite d’onore per la presentazione di una sceneggiatura ambientata tra Abruzzo e Veneto al METRICAMENTE CORTO TREBASELEGHE FILM FESTIVAL and EXPOCINEMATFF del famoso regista Rocco Cosentino.

 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus