Santantonio è il nuovo leader della Coppa R3 nel Campionato Regionale AciSport. Centrando la “top ten” assoluta il casaranese archivia positivamente la parentesi 5 Comuni.

Cambia volto il leader della classifica della Coppa Aci Sport Classi R3 del Campionato Regionale di Puglia Basilicata e Molise che con il 7°Rally dei 5 Comuni ha mandato in archivio il penultimo dei cinque appuntamenti previsti dal calendario.
La gara disputata lo scorso weekend lungo gli asfalti del basso Salento, è stata estremamente produttiva per Mauro Santantonio che in coppia con Marco Scorrano sulla Citroen Ds3 R3 Max preparata e gestita dalla Im Pro MotorSport, ha colto il settimo posto assoluto, il quarto di gruppo e la vittoria di classe R3T. Un risultato che in termini assoluti rimane il migliore nella breve carriera sportiva del gentleman salentino che dunque ha centrato e capitalizzato al meglio l’obiettivo pianificato alla vigilia, quello cioè di  portare a casa punti fondamentali per il proseguo del campionato regionale che ora lo vede al comando, seppur di mezzo punto, della classifica provvisoria di categoria.
Dopo un inizio gara condizionato da un pesante guasto all’impianto frenante emerso già durante lo shakedown e definitivamente risolto dopo il primo parco assistenza, Santantonio ha avuto una pronta capacità di reazione. Ha  tirato fuori il meglio riuscendo sempre a restare con tempi da top 10. Sulla prova di Tiggiano i migliori riscontri cronometrici ma anche i primi due transiti su Specchia hanno visto l’alfiere  portacolori della Scuderia Casarano Rally Team realizzare tempi interessanti che denotano un deciso passo in avanti fatto nel suo percorso di crescita sportiva che deriva anche dal buon feeling raggiunto con la millesei gruppo R di casa Citroen. Il non efficace rendimento delle gomme sull’ultima tornata di prove lo ha poi spinto ad avere un atteggiamento più conservativo per non rischiare di compromettere una situazione potenzialmente vincente. Un inconveniente anche questo che nel complesso non ha opacizzato la prestazione del driver salentino, costantemente su buoni livelli in questa gara e che ha dato prova di una notevole capacità tattica.
“Siamo arrivati al 5 Comuni da terzi in campionato – ha commentato nel dopo gara il trentottenne rallysta casaranese, testimonial del comune salentino nelle gare a cui partecipa – ora siamo primi questo significa che è stato fatto un buon lavoro e che c’è di che essere soddisfatti. La fortuna ci ha aiutato, nelle gare serve anche questo. Nonostante i problemi iniziali ai freni e quelli finali di tenuta delle gomme, siamo riusciti a centrare il secondo punteggio massimo previsto. Non potevamo fare di più. Il ritmo di Pisacane era per noi inavvicinabile e abbiamo preferito indossare la maschera dei calcolatori, evitando di eccedere nel rischio e guardando più al campionato”.
La lotta per il Regionale R3 ora si fa incandescente e non sarà un compito facile per Mauro Santantonio difendere la vetta della classifica. Al Rally Porta del Gargano ultima prova, in programma a metà ottobre, scatterà il gioco degli scarti che mette già fuori causa alcuni e tiene invece aperte le speranze per altri.
 
Nella fotografia allegata (di Leonardo D’Angelo): Mauro Santantonio e Marco Scorrano in azione durante il 7°Rally dei 5 Comuni.   
20 settembre 2016
Addetto Stampa:  Alessandro Rizzo

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *