Santa Maria al Bagno: grandi disagi per il mancato ripristino del postamat

Di 
Daniela Dell’Anna
Graziano De Tuglie
Candidati di Tutto per Nardò
Alleanza per il Cambiamento
Con Pippi Mellone Sindaco
3 febbraio 2016
Grandi disagi sta provocando il mancato ripristino del postamat collegato all’ufficio postale di Santa Maria al Bagno. La notte tra il 29 e il 30 dicembre dello scorso 2015 dei malviventi asportarono il postamat, ne svuotarono il contenuto e lo rimisero a posto per ritardare il più possibile la scoperta dell’atto delittuoso. Oltre al cospicuo bottino il danno maggiore è stato quello prodotto ai numerosi residenti della costa neritina, e non solo,  da Santo Isidoro fino a Lido Conchiglie che trovavano più comodo usare lo sportello automatico di Santa Maria invece che recarsi a Nardò o a Gallipoli o a Galatone.
Danno perdurante a tutt’oggi stante che Poste Italiane non ha provveduto al ripristino del dispositivo lasciando la situazione immutata.
Poste italiane aveva già penalizzato pesantemente i cittadini della costa, e anche i numerosi neritini e galatei che trovavano più rapido servirsi dell’ufficio di Santa Maria,  riducendo i giorni di servizio al pubblico a tre per settimana. Ora aggiungendo il mancato ripristino del postamat i disagi si moltiplicano con la necessità di spostarsi di almeno 10 Km per andare e 10 Km per tornare dallo sportello automatico più vicino.
E se le Poste dormono sonni tranquilli lasciando i cittadini nel disagio totale, le istituzioni comunali dormono sonni ancora più profondi senza che nessuno solleciti una soluzione rapida del problema e il ripristino minimo dei requisiti di funzionalità del dispositivo automatico. Del resto questo comportamento non meraviglia dato che le amministrazioni comunali, di solito, si interessano dei problemi quotidiani dei cittadini delle frazioni e località solo in prossimità delle elezioni locali. Ma stavolta, neanche in prossimità delle elezioni, qualcuno ha ritenuto necessario un intervento immediato e pressante per alleviare il disagio di centinaia di utenti che pagano le tasse come ogni normale cittadino e sono ulteriormente penalizzati dal disagio della mancanza di efficienti sistemi di trasporto pubblico.
Ci faremo promotori di adeguate sollecitazioni per porre fine alla sgradevole situazione di penalizzazione cui soggiacciono centinaia di cittadini per l’inerzia ingiustificabile di chi avrebbe l’obbligo istituzionale di tutelarli.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus