Salentini sempre più innamorati della campagna: Gli agricoltori professionali crescono del 16,2% in provincia di Lecce

Un grande Amore per la campagna, nonostante i problemi, nonostante le tante ristrettezze e difficoltà. In un momento in cui il mondo del lavoro è contraddistinto dal segno negativo, il comparto agricolo leccese brilla per un dato più che confortante: i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali crescono del 16,2%. In provincia di Lecce, infatti, sono 2.678 gli operatori del settore che hanno una posizione previdenziale presso l’Inps (erano 2.304 nel 2008).

L’incremento è di 374 unità, pari appunto al 16,2%. Una percentuale in crescita superiore alla media regionale che si ferma al 13,5 per cento, secondo un’indagine realizzata per Coldiretti Lecce, dall’Osservatorio economico curato da Davide Stasi. In Puglia, infatti, nello stesso arco temporale, i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali sono passati da 21.134 unità a 23.994. Ce ne sono 2.860. E le buone notizie non sono finite perché un numero crescente di questi operatori è under 40, ovvero giovani che dicono addio ad un futuro dietro ad una scrivania e decidono di scommettere nella terra e nella campagna.

Melcarne Reho Rossetti Margarito

E proprio queste magnifiche scelte di amore, passione e dedizione saranno al centro dell’incontro che si terrà domenica 14 febbraio (giorno di San Valentino),  alla presenza del vice ministro allo Sviluppo Economico, Teresa Bellanova e del deputato del Pd, Salvatore Capone. Appuntamento alle ore 10.30 in piazza Ludovico Ariosto, a Lecce.

 A raccontare la propria idea ed esperienza imprenditoriale saranno quattro soci di Coldiretti Lecce, che ben rappresentano il fermento positivo che anima le campagne: Aldo Reho, allevatore di pesce in mare aperto, Daniela Margarito, imprenditrice agricola e produttrice di miele, Giovanna Melcarne,  veterinaria, allevatrice e produttrice di yogurt e derivati del latte e Marcello Rossetti, imprenditore agricolo e titolare dell’azienda “Sikalindi” che produce arredi e mobili rivestiti con fibra di fico d’india, vincitore nazionale del concorso di Coldiretti “Oscar Green” 2013.

“Questa crescita che registriamo in provincia di Lecce – commentano il direttore e il presidente di Coldiretti Lecce, Giuseppe Brillante e Pantaleo Piccinno, è sicuramente un risultato positivo ed oltre ad indicare l’aumento di fiducia nei confronti dell’attività agricola tout court, palesa una sempre maggiore attenzione alla specializzazione imprenditoriale nel settore rurale. Pur rimanendo alto il numero di coloro che si occupano della campagna come attività residuale o come hobby – osservano i dirigenti di Coldiretti Lecce – cresce nel Salento il numero di coltivatori che scelgono l’agricoltura come attività principale e fonte precipua di reddito. E questo è senza dubbio un dato positivo. Un altro fattore importante  è che il settore rurale non si limita più a porre problemi, ma propone occasioni di sviluppo e di nuova occupazione. Aspetti che vorremmo approfondire domenica nell’incontro con il vice ministro Bellanova”.

A tutti i presenti, in occasione del giorno di San Valentino, saranno offerti calici di vino e fiori, rigorosamente a “chilometro zero”.

11 febbraio 2016

Info, ufficio stampa

Coldiretti Lecce

Daniela Pastore

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus