PUNTO DI VISTA-ITALIA UNICA LECCE: IN ITALIA LA SITUAZIONE DEGLI IMMIGRATI E’ INCANDESCENTE

Il fenomeno immigrazione ha raggiunto il culmine. E’ del tutto evidente che l’Italia,lasciata quasi sola, non è attrezzata a ricevere ed ospitare migliaia di profughi e clandestini provenienti da ogni angolo dell’Africa. La crisi di questi giorni ne è la prova evidente. Ora che la crisi emotiva di molti italiani e l’emergenza dell’accoglienza che si registra in ogni angolo del Paese hanno raggiunto livelli insostenibili il Governo non può pensare di scaricare le responsabilità sui Prefetti e mettere la Polizia e le forze dell’ordine nelle condizioni di generare paura e disagi nella popolazione italiana, invece di proteggerla e tutelarla. I violenti scontri che si sono verificati in questi giorni in molte parti d’Italia e la morte del lavoratore di colore avvenuta a Nardò sono la punta di un iceberg che dovrebbe far riflettere tutti in primo luogo Renzi, il suo Ministro dell’Interno, l’Europa,le Regioni, le Istituzioni e le Associazioni umanitarie internazionali. Tutti dovrebbero assumersi la responsabilità di fare scelte coraggiose  e prendere decisioni di alto profilo istituzionale per stroncare un fenomeno ormai  insostenibile. Salvaguardare la dignità e l’incolumità degli italiani, regolare con specifiche norme legislative  il lavoro stagionale  degli immigrati in possesso di  permesso di soggiorno,disciplinare, perché avvenga in maniera rigorosa, l’identificazione dei profughi e dei clandestini in arrivo in Italia servirà  a debellare  quanto di intollerabile ed ingiustificabile sta accadendo in questi giorni . Le situazioni esplosive che si sono verificate in ogni angolo del Paese sono indecenti ed intollerabili. Il Governo non può tergiversare, deve immediatamente rimuovere le cause dei disagi reali e delle paure in cui sono costretti a vivere I cittadini. Agli italiani onesti  deve essere assicurato  il diritto sacrosanto di essere ascoltati e tutelati, ai lavoratori immigrati stagionali va riconosciuta  la dignità nel lavoro e la qualità della vita.
 Gregorio Dell’Anna Coordinatore provinciale Italia Unica di Lecce
23 LUGLIO 2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *