PULIZIA STRAORDINARIA NELLE AREE NATURALI PROTETTE DI PORTO CESAREO

Ha avuto inizio questa settimana l’intervento straordinario di rimozione di rifiuti illecitamente abbandonati nell’entroterra e/o materiali spiaggiati sulle coste,  che rientrano nelle Aree Naturali Protette di Porto Cesareo.
L’azione si inserisce in uno specifico bando varato dalla Regione Puglia lo scorso anno e rivolto ai comuni, allo scopo di finanziare progetti validi inerenti la pulizia straordinaria delle aree parco segnalate di volta in volta.
Tra i Comuni  che hanno avuto accesso ai finanziamenti regionali, dopo presentazione di specifico progetto, in provincia di Lecce, oltre al capoluogo, ci sono Porto Cesareo, Ugento e Vernole.

pulizia 2 pulizia

Per la marina, la Regione Puglia ha stanziato € 36.132,51, cui si aggiungono € 4.000,00 di cofinanziamento comunale.
L’attività è partita con la rimozione dei rifiuti in amianto rinvenuti sul territorio compreso tra “la Strea” a “Punta Prosciutto”.
Nella giornata di oggi si procederà con la rimozione di altri rifiuti speciali non pericolosi, sulla costa sud.
“Un ringraziamento doveroso – il commento dell’assessore all’Ambiente, Paola Cazzella – va al consorzio Area Marina Protetta Porto Cesareo per la sempre pronta collaborazione nell’ideazione e realizzazione dei progetti ambientali nonché all’ufficio ambiente del Comune”.
Ufficio Stampa: Fabiana Pacella

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus