IN PUBBLICAZIONE L’AVVISO A PRESENTARE PROGETTI IN FAVORE DEGLI ALUNNI NON VEDENTI E IPOVEDENTI DELLA CITTÀ DI BARI

L’assessorato alle Politiche educative e giovanili rende noto che è in pubblicazione sul sito istituzionale, a questo link, l’avviso con il quale l’amministrazione comunale invita gli enti non profit operanti nell’area della disabilità legata alle patologie visive a presentare proposte progettuali di durata biennale (2016- 2017) in favore degli alunni non vedenti e ipovedenti frequentanti le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado della città di Bari.
I progetti richiesti potranno riguardare interventi educativi / didattici / riabilitativi; elaborazione e fornitura materiale tiflotecnico; elaborazione e fornitura testi in formato digitale.
“Quest’anno – commenta Paola Romano – per la prima volta, abbiamo pubblicato un avviso per individuare il soggetto cui affidare una serie di attività rivolte agli alunni con disabilità visiva che frequentano le nostre scuole, così da offrire loro attività qualificate e valide a supporto della piena integrazione scolastica. Il progetto, di durata annuale, prenderà avvio nel mese di ottobre. Nel frattempo continueremo a garantire ai nostri alunni non vedenti e ipovedenti il necessario supporto durante le attività scolastiche”.
Le associazioni e/o enti in possesso dei requisiti indicati nell’avviso che intendono presentare proposte progettuali dovranno inoltrare apposita domanda indirizzata al direttore della Ripartizione Politiche Educative, Giovanili e del Lavoro del Comune di Bari, via Venezia n.41- 70122 con una delle seguenti modalità:
– in busta chiusa e sigillata, a mezzo raccomandata a/r del servizio postale;
– in busta chiusa e sigillata, consegnata a mano presso l’Ufficio protocollo della Ripartizione Politiche educative, giovanili e del Lavoro del Comune di Bari, via Venezia n. 41- 70122 Bari;
– a mezzo posta elettronica certificata al seguente indirizzo peg. comunebari@pec.rupar.puglia.it.
Il termine ultimo per la ricezione delle offerte scade il 19 settembre 2016. Per le attività progettuali da svolgersi è previsto un contributo annuale pari a 30mila euro.
Per informazioni e chiarimenti è possibile contattare Caterina Valrosso (080/577.38.09) o Antonietta Torrente (080/577.38.06), presso la ripartizione Politiche educative giovanili e del Lavoro.
Ufficio Stampa Comune di Bari

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus