Presentazione regionale campagna “IO RIATTIVO IL LAVORO”

 

Ad Adelfia -Bari

    La CGIL Nazionale insieme ad ARCI, Libera, ANM, ACLI, Lega Coop, Avviso Pubblico, SOS Impresa nazionali hanno avviato a far data dal 3 di dicembre la Campagna di raccolta firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare depositata in Cassazione, sulle aziende sequestrate e confiscate alla mafia.

La Campagna dal titolo – IO RIATTIVO IL LAVORO – si concluderà il 3 giugno 2013.

A livello regionale, come già avvenuto nelle altre province pugliesi, si è costituito il comitato che l’8 Febbraio ad Adelfia, Bari, presenterà alla stampa e ai delegati delle suddette associazioni gli intenti, le finalità, gli obiettivi della raccolta.L’iniziativa, con inizio alle ore 10, si terrà presso il MomArt (in Via Santa Maria della Stella 95), ex discoteca sequestrata alla mafia, oggi sede di un’associazione culturale di aggregazione giovanile, gestita in collaborazione con l’associazione Libera.  All’iniziativa parteciperanno Serena Sorrentino della Segreteria nazionale della CGIL, Alessandro Cobianchi, responsabile nazionale Area Legalità Democratica e Antimafia Arci, Carmelo Rollo, presidente Lega COOP Puglia, AntonioRusso responsabile nazionale legalità ACLI, Attilio Chimienti responsabile regionale Beni confiscati Libera Puglia, Michele Emiliano, Coordinatore regionale Avviso Pubblico Puglia, Valerio Perrone di SOS IMPRESA Puglia.  Ha garantito la sua presenza all’iniziativa l’Assessore regionale alla Legalità della Puglia Nicola Fratoianni.Stiamo coinvolgendo anche i candidati di tutti i partiti politici, convinti che tra loro ci possano essere interlocutori attenti alle tematiche proprie della campagna affinché assumano quali priorità della prossima agenda parlamentare i temi della legalità democratica ed economica.

È possibile sostenere la campagna recandosi presso tutte le strutture comunali e di categoria della Cgil e delle associazioni Libera, Arci, Lega Coop, SOS Impresa, Avviso Pubblico, dove saranno disponibili i moduli per la raccolta, che dovranno essere debitamente vidimati.  L’obiettivo di raccolta dato alla Puglia è di 30.000 firme, che dovranno essere raccolte entro il 31 maggio 2013

Tutto il materiale illustrativo della raccolta è inoltre reperibile sul sito www.legalitàlavoro.it.

Questa è l’occasione per proporre al mondo del lavoro, della società civile, alle forze politiche, alle istituzioni, il grande tema della legalità economica nell’ambito del riutilizzo di un importate patrimonio produttivo, rappresentato dalle aziende sequestrate e confiscate.

p. la Seg. Regionale CGILPuglia

Antonella Morga

p. Comitato Regionale Arci Puglia 

Salvatore De Giorgio

p. Coordinamento Reg.le Libera Puglia

Attilio Chimienti

p. Avviso Pubblico

Michele Emiliano

p. la Lega Coop Puglia

Carmelo Rollo

p. le ACLI Nazionale

Antonio Russo

p. SOS Impresa

Valerio Perrone

 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *