PRESENTATO “BARI VISUAL STATION”: IL CONCORSO PER ARTISTI PROMOSSO DAL MUNICIPIO I E DALL’ANCHE CINEMA ROYAL

Questa mattina, a Palazzo di Città, la presidente del Municipio I Micaela Paparella e l’amministratore unico della società Anche Cinema Royal Andrea Costantino hanno presentato il concorso Bari visual station, promosso dal Municipio I grazie alla collaborazione con Anche Cinema Royal.
Il Municipio I e l’Anche Cinema Royal hanno sottoscritto infatti un protocollo d’intesa per avviare un rapporto di collaborazione teso a promuovere attività artistico culturali nella città di Bari. L’ accordo prevede che il Cinema Royal conceda gratuitamente ad artisti non professionisti uno spazio espositivo all’interno del teatro per otto periodi da quindici giorni tra ottobre 2016 e dicembre 2017.
Il Municipio I ha quindi indetto il concorso Bari visual station per dare la possibilità agli artisti baresi di esporre le proprie opere all’interno dell’Anche Cinema Royal. I partecipanti al concorso dovranno essere baresi e avere compiuto diciotto anni. Lo spazio verrà concesso rispettando l’ordine di arrivo delle singole richieste pervenute. Le domande di partecipazione dovranno essere inviate all’indirizzo: Anche Cinema Royal – Corso Italia 112 – 70123 Bari.
“Bari visual station nasce da una sinergia virtuosa tra pubblico e privato – ha dichiarato Micaela Paparella – sempre più necessaria per sostenere attività sociali e culturali. Con questo concorso si dà la possibilità agli artisti baresi di esporre le loro opere, che siano pittoriche, fotografiche o installazioni artistiche in uno spazio nuovo, quello presente all’interno dell’Anche Cinema Royal, inaugurato nel marzo di quest’anno. Un luogo a cui i baresi sono molto affezionati: l’ex cinema ferrovieri, uno spazio storico per la città. Lo spazio dell’Anche Cinema Royal è anche strategico nel Municipio I perché è collocato tra il quartiere Murat e il quartiere Libertà e dà accesso alla stazione centrale. Ci è piaciuta l’idea di dare la possibilità di visitare una mostra d’arte in un luogo inusuale per la nostra città. Ringrazio Andrea Costantino per la sua disponibilità, lo spazio concesso alle mostre sarà infatti dato a titolo gratuito”.
“Iniziare un percorso di dialogo e di collaborazione è un’opportunità per tutti – ha detto Andrea Costantino – e in questa prospettiva abbiamo trovato subito il sostegno del Municipio I e della presidente Paparella. L’Anche Cinema Royal è infatti uno spazio polifunzionale nato con l’intento di unire, aggregare, aprire un varco tra generazioni, passioni, arti e mestieri. Relazionandoci con le associazioni culturali, gli artisti e l’amministrazione comunale stiamo cercando di creare una programmazione che spazi tra cinema, teatro, musica e danza. Naturalmente facendo una selezione per creare una programmazione di qualità. Per Bari visual station una commissione composta da Giuseppe Caccavale, Guglielmina De Gennaro, Gianluigi Trevisi, Gianni Ciardo, Guido Di Leone, Antonello Boezio, Elisa Barucchieri e Alceste Ayroldi sarà chiamata a valutare l’idoneità delle proposte pervenute”.

Ufficio stampa comune di Bari

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus