Presentate questa mattina alle ore 11.00 le iniziative SAC Arneo – Costa dei Ginepri

I 14 Comuni ricompresi nel SAC Arneo/Costa dei Ginepri, di cui Nardò è Capolfila, potranno finalmente operare concretamente nella direzione per cui i Sac stessi sono stati ideati . I Sac rappresentano infatti aggregazioni di risorse Ambientali e Culturali del territorio, adeguatamente organizzate, messe in rete e gestite in ragione della loro capacità di promuovere percorsi di valorizzazione integrata, sviluppo sostenibile e cooperazione interistituzionale.
Per quanto riguarda Nardò, le azioni “messe in campo” interessano i seguenti nodi attrattori: Parco Naturale Regionale di Portoselvaggio – Palude del Capitano (Masseria Torre Nova e Casa del Capitano), Torre S.Isidoro ed altre eccellenze culturali e ambientali del territorio.
In estrema sintesi gli interventi consisteranno in:
– servizi innovativi di fruizione e produzione culturale riguardanti passeggiate tematiche con rappresentazioni teatrali durante gli itinerari e percorsi simili con audio guida, acquisto di un teatro tenda itinerante da 500 posti;
– potenziamento culturale attraverso il completamento e il potenziamento delle dotazioni di supporti, attività e contenuti, funzionali all’erogazione di servizi di informazione e didattica, di produzione e socializzazione culturale, presso la Casa del Capitano e Torre S.Isidoro. In concreto, questi contenitori verranno allestiti come laboratori didattici e servizi di accoglienza finalizzati agli aspetti legati ai Parchi e alle risorse naturalistiche ed enogastronomiche;
– sistema della mobilità sostenibile del Parco di Portoselvaggio – Palude del Capitano, dell’ Area Marina Protetta di Porto Cesareo e dei Centri Storici del SAC, attraverso l’acquisto di due bus elettrici da 14 posti ciascuno, sei Api Calessino, tre taxi boat (imbarcazioni da noleggio adibite al trasporto dei turisti e non solo).
Insomma, come anche riportato nella bozza del “Documento Programmatico per una Valorizzazione dei Beni e delle Attratività Culturali a Nardò”, sottoposto in questi giorni all’attenzione della Consulta della Cultura, questi interventi saranno di sicuro aiuto per raggiungere l’ambizioso obiettivo di valorizzare efficacemente il nostro patrimonio ambientale e culturale che, a dispetto della sua notevole consistenza, della sua elevata attrattività a livello turistico, non è ancora oggi adeguatamente sfruttato come volano per lo sviluppo.

 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus