Il premio Oscar Helen Mirren dalla millenaria “Regina” del Salento per accendere i riflettori internazionali sugli ulivi monumentali colpiti da Xylella

Il premio Oscar Helen Mirren, magistrale interprete del film “The Queen”, al capezzale della millenaria “Regina” del Salento per accendere i riflettori internazionali sulla terribile fitopatia in atto nel Salento. Sabato 5 agosto, alle 11.00, l’attrice inglese, che si è spesso autodefinita una “contadina salentina” per il suo amore per il Tacco d’Italia (coltiva melograni nella cinquecentesca masseria Matine di Tiggiano assieme al marito, il regista americano Taylor Hackford), sarà a Strudà (Vernole, in provincia di Lecce) in località Masseria Visciglito, dove accompagnata dai dirigenti di Coldiretti Lecce, visionerà la buona riuscita degli innesti di varietà resistenti effettuati a giugno su uno degli ulivi monumentali più antichi del mondo, la “Regina”, dedicato all’ex First Lady Michelle Obama, e purtroppo duramente attaccato dal batterio Xylella fastidiosa che ha disseccato la straordinaria chioma e lo sta condannando a morte. 

E proprio dinanzi alla “Regina” vegetale, la stella di Hollywood lancerà un appello ai colleghi e alla comunità internazionale affinché si faccia di tutto per salvare gli ulivi monumentali della Puglia meridionale, patrimonio non solo italiano ma dell’intero Mediterraneo e del mondo.

Coldiretti chiederà in particolare che il premio Oscar si faccia promotore di una sorta di “adozione a distanza”, da parte dei colleghi di Hollywood, di altri ulivi monumentali dello straordinario uliveto di Vernole.

 

(Nelle foto Helen Mirren e l’ulivo “Regina” in un’immagine di qualche anno fa e come si presenta oggi) 

 

ufficio stampa – Coldiretti Lecce, Daniela Pastore

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *