PARTE LA MARCIA DI AVVICINAMENTO AL 49° RALLY DEL SALENTO TAPPA DI METÀ CAMMINO DEL CAMPIONATO ITALIANO WRC IN PROGRAMMA IL 3 E IL 4 GIUGNO.PERCORSO E FORMAT AMPIAMENTE RIVISITATI CON LA CITTÀ DI LECCE CHE TORNA PROTAGONISTA DELLA MANIFESTAZIONE

Non ci sono più misteri. Il 49°Rally del Salento è già ben delineato e pronto. L’Automobile Club di Lecce, organizzatore e promotore dell’evento, ha messo in piedi la macchina organizzativa che ha lavorato a fari spenti in questi mesi ed è ormai pronta ad annunciare le principali novità che caratterizzeranno l’edizione 2016 di una gara di assoluto rilievo e di forte richiamo nel panorama dei rally nazionali e che andrà in scena venerdì 3 e sabato 4 giugno.
Due giornate intense durante le quali gli impegnativi asfalti, da sempre simbolo della manifestazione, saranno teatro di importanti momenti di sport e puro divertimento motoristico con i protagonisti del Campionato Italiano WRC chiamati a giocarsi una fetta importante delle loro chance. La gara segna infatti la boa di metà stagione nella rincorsa al titolo tricolore riservato alla classe regina del rallysmo planetario, con il coefficiente di moltiplicazione del punteggio 1,5 ad aumentarne il prestigio e a renderla per molti se non per tutti, irrinunciabile anche al cospetto del gioco degli scarti.
Il menù che annuncia le novità ha tutte le intenzioni di soddisfare i palati più esigenti a cominciare dal contesto agonistico che a tutte le validità connesse al Campionato Italiano WRC, aggiunge l’importante titolazione di prova valida per la Coppa Italia Rally Terza Zona e per il Campionato Regionale di Basilicata, Molise e Puglia, “circuiti” di nuova istituzione per i quali in virtù del coefficiente 2 verrà assegnato un punteggio di gara raddoppiato rispetto a una gara standard. Per tutti percorso in versione unica per una maggiore soddisfazione sportiva.
Rispetto alle ultime edizioni disputate il Rally del Salento numero 49 si presenterà a protagonisti e tifosi profondamente modificato, con alcune varianti nell’impostazione, nella logistica e nella parte sportiva che vedrà il ritorno di luoghi simbolo che hanno fatto la storia della gara a partire dall’elegante cornice di Piazza Mazzini, nel cuore di Lecce che a distanza di sei anni tornerà a fare da sfondo alle fasi di partenza ed arrivo.
Ampliato lo scenario di gara che abbraccerà l’intera penisola salentina da nord a sud, dalla città capoluogo al Capo di Santa Maria di Leuca e prevede 5 diverse prove speciali, 8 in totale due in meno rispetto allo scorso anno, con il grande ritorno dopo quasi un decennio della prova di Martignano nell’inedita veste di confronto d’apertura a cui seguirà un’altra gradita riproposizione, quella della prova spettacolo sul circuito del kartodromo La Conca di Muro Leccese, prove che verranno affrontate una sola volta nella serata di venerdì e in sostanza renderanno il prologo più ricco e appassionante rispetto al passato. I restanti parziali, Santa Cesarea, Specchia e Palombara da ripetere due volte, si correranno nella giornata successiva con le due prove più a sud, già effettuate nell’edizione scorsa, che varieranno nel percorso e nella lunghezza.
Assolutamente ben integrata con il nuovo format la logistica di servizio. Soluzione di equilibrio perfetto quella di concentrare il tutto negli ampi spazi messi a disposizione del complesso sportivo La Conca di Muro Leccese che sarà quindi sede di tutti i riordinamenti e del parco assistenza, dove verranno espletate le operazioni di verifica pre-gara e dove saranno organizzate Direzione Gara, Segreteria, Centro Classifiche e Sala Stampa.
Il sito web www.rallydelsalento.org è il portale multimediale di riferimento per tutte le informazioni inerenti la gara con aggiornamenti costantemente disponibili.
Foto (di Leonardo D’Angelo): Rally del Salento edizione 2015 – I vincitori Alessandro Bosca e Roberto Aresca.
Ufficio Stampa 49°Rally del Salento
15 aprile 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus