Otranto: sigilli ad un locale del centro

Nella notte tra sabato e domenica scorsa gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato PS di Otranto, al fine di monitorare le attività commerciali operanti sul territorio, soprattutto in relazione alla verifica del rispetto delle licenze d’esercizio, al termine di servizi di osservazione anche con l’ausilio del personale della Polizia Scientifica hanno posto i sigilli alle sorgenti sonore di un locale del centro che a partire dalle ore 01.00 di notte ha avviato, senza la prescritta licenza comunale attività da ballo.
I poliziotti hanno riscontrato che già ad una distanza di 200 metri dal locale, si percepiva l’emissione di musica ad alto volume e che alcuni degli avventori presenti nell’esercizio pubblico erano intenti a ballare, tutto ciò, come detto, in presenza di musica ad alto volume, diffusa tramite una consolle musicale, casse acustiche amplificate e di diffusione.
I soci del locale ed il DJ sono stati denunciati alla procura della Repubblica di Lecce per disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone, apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento e conduzione di spettacoli o trattenimenti di qualsiasi natura senza la licenza dell’Autorità Amministrativa in luogo pubblico.
Le operazioni che hanno portato gli agenti ad effettuare il sequestro preventivo sono state comunicate e concordate nella notte con il Sostituto Procuratore della Repubblica dott.ssa Micucci.
Il sequestro preventivo dell’attrezzatura e stato poi convalidato dal GIP presso il Tribunale di Lecce.
Ai soci del locale inoltre è stata comminata una sanzione amministrativa il cui importo verrà fissato successivamente dal Comune di Otranto in quanto il locale esercitava abusivamente attività da ballo.
11 settembre 2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *