“Operazione Orfeo”, arrestato 32enne di Manduria per i reati di ricettazione, detenzione di armi e di sostanze stupefacenti

La Polizia di Stato ha proceduto, nella giornata di ieri 28 aprile, all’arresto in flagranza di O.G. un trentaduenne di Manduria residente a Lecce, per i reati di ricettazione, detenzione di armi e di sostanze stupefacenti.
Nell’ambito dei servizi disposti dal Questore, finalizzati al contrasto delle attività criminose, l’uomo veniva sottoposto ad una accurata attività di pedinamento e di osservazione. Le indagini consentivano di accertare come egli avesse a disposizione un box garage sito in via Pepe. Nella mattinata di ieri il personale della Squadra Mobile, in appostamento all’esterno di tale garage, lo vedeva giungere a bordo della propria autovettura in compagnia della moglie ed aprire la serranda del box.
Veniva quindi effettuata una perquisizione che consentiva di rinvenire, all’interno del locale, numerosi reperti archeologici (tre “lucerne” di epoca romana, un “aryballos” corinzio, cinque “lucerne miniaturistiche”, tre frammenti di grossi contenitori ad impasto, una placchetta a rilievo raffigurante una maschera tribale e una coppetta a due anse di epoca romana), oltre ad uno scooter risultato rubato a Lecce nel 2013, oggetti tutti frutto di ricettazione.

DSC_0323

DSC_0287

DSC_0286

DSC_0282

Nel garage , O.G. custodiva anche un fucile cal.12 a canna mozza con matricola abrasa, due canne mozzate di doppietta cal.16, un calciolo di fucile in legno, una pistola a tamburo e numerose munizioni di vario calibro. Oltre alle armi veniva rinvenuto un ordigno esplosivo con miccia.
La perquisizione infine portava al ritrovamento di un notevole quantitativo di eroina suddiviso in varie confezioni per un peso complessivo di 2.228 grammi, oltre a 820 grammi di sostanza da taglio e di tutto il necessario per il confezionamento in dosi.
Al termine degli accertamenti, O.G. veniva  arrestato nella flagranza dei delitti di ricettazione, di detenzione di arma clandestina ed esplosivo nonché di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e ristretto presso la Casa Circondariale di Lecce a disposizione del PM di turno D.ssa Maria Rosaria MICUCCI.

29 aprile 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *