Nasce “Relics of Apulia” un videogioco per contribuire allo sviluppo del turismo lento e sostenibile

Un videogioco per contribuire allo sviluppo del territorio e del turismo: è questa la sfida lanciata da alcuni studenti dell’Istituto Tecnico Superiore del Turismo di Lecce che, frequentando un corso diretto dal Professor Ceschin, hanno attivato una collaborazione con una startup d’informatica e con una società di consulenza, ideando un videogame “esperienziale” rivolto a quei turisti che decidono di vivere un’esperienza di qualità, lontana dalle logiche della massa, ma incentrata sulla scoperta reale del territorio attraverso il quale è anche possibile raccogliere dei feedback utili al miglioramento dei servizi offerti. “Relics of Apulia”, questo il nome del videogame, consente a tutti la sua fruibilità: sia a chi ospita, a chi accoglie, che ovviamente, a chi giunge nel nostro territorio.

L’idea, innovativa e vincente, è nata dall’incontro di alcuni studenti dell’ITS leccese ed i consulenti di RSM Innovation Lab di Lecce: lo scopo è di promuovere un turismo lento e sostenibile. Ad oggi un prototipo del videogame è stato presentato nell’ambito del Progetto ITS 4.0 promosso dal Miur con la collaborazione del Dipartimento di Management dell’Università Cà Foscari di Venezia.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus