Nardò:chiusura al traffico del centro storico, il punto di vista di Lorenzo Siciliano (Pd)

guglia dell'immacolata nardò (Le) Penso che sulla chiusura al traffico del centro storico sia giunto il momento di guardare in faccia ai problemi di chi, nel nostro centro storico,  opera quotidianamente, con dispendio di energie umane ed economiche. È impensabile che i varchi del borgo antico vengano circondati da  transenne che ne impediscono l’accesso h24. Mi chiedo come possano fare i commercianti a far caricare e scaricare la merce se non tramite  lunghe “passeggiate”, che di piacevole hanno ben poco, dai varchi stessi fino alle proprie attività. Come mi chiedo come si possa pensare che le  stesse attività commerciali abbiano un incremento di vendite nell’arco della mattinata e del primo pomeriggio, essendo il borgo antico  sguarnito di servizi come bagni pubblici ed uffici, specie quelli comunali per i quali è previsto il trasferimento solo nel mese di Settembre.
 Trovo fondamentale la tutela del nostro borgo antico, dei suoi beni monumentali e del suo splendido barocco, ed apprezzo con convinzione  che si sia giunti ad un punto di partenza in questo senso. Ma non si può pensare che la chiusura al traffico passi solo dalle belle parole, e dalle  azioni “radicali”, perché c’è chi in quel centro storico ci ha investito, magari rischiando molto. C’è chi ha preferito restare nella propria città,  scommettendo in un futuro migliore, piuttosto che fuggire verso mete più “rosee”. Un’Amministrazione Comunale ha il dovere di custodire  sì, un bene inestimabile come il borgo antico, ma senza lasciare abbandonati a se stessi gli operatori commerciali. Ascoltandoli e  confrontandosi, evitando di fare la “voce grossa” per imporre una propria linea, ma condividendo ciò che è “giusto” per tutte le parti in causa.
 Sono dell’avviso, dunque, che bisognerebbe rimodulare gli orari della chiusura al traffico, garantendo così gli interessi dei commercianti e dei  lavoratori, in base ad un orario che consentirebbe il traffico veicolare nell’arco mattutino e nel primo pomeriggio della giornata. Tutto ciò  almeno fino a quando non si potranno avere maggiori servizi all’interno del centro storico, come quelli sopracitati.
 Lorenzo Siciliano
 9 luglio 2015

 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus