Nardò tra Guelfi e Ghibellini, di Aladino Aloisi

Nella nostra città sono molto frequenti, negli ultimi periodi, ricorsi storici di lontana memoria.
Come non ricordare la lotta fiorentina , scoppiata anche in altre zone, tra le fazioni dei Guelfi ,fedeli al papa, ed i Ghibellini all’imperatore ,in quel che sta succedendo nelle ultime ore in città? Una differenza che balza agli occhi di un attento osservatore e’ che se a Firenze fu un mancato matrimonio , futile ragione, a scatenare l’ira delle parti , nella nostra Nardò il “casus belli” non è di importanza relativa ma fondamentale “ La condotta sottomarina” . Il risultato che ne deriverà da questa contesa ora come allora sarà la sconfitta dei residenti e la sottomissione della città da parte di signorie più forti e potenti. Un’altra similitudine tra i due periodi sono i continui cambi di casacca tra i signorotti di turno che attirati da interessi e convenienze proposte nella lotta, non certo da ideali , come cavallette saltavano e continuano a saltare da una all’altra parte per difendere le proprie prospettive future. Una tematica così importante come la condotta sottomarina non può essere utilizzata come motivo per far presa in campagna elettorale e’ una battaglia che va combattuta senza se e senza ma e non si possono giustificare le  posizioni favorevoli atte a  difendere un’opera che provocherà conseguenze tragiche al nostro territorio  citando fonti vicine agli interessi di chi le compie. Partendo da questo presupposto insindacabile come dare una informazione corretta ai cittadini coinvolti nella lotta visto che per molti sono oscuri i veri motivi della contesa? Certamente non discriminando una parte e le proprie verità a favore di un’altra, forte delle sue, spalleggiata da un’informazione non libera da condizionamenti ed attenta a non sfavorire il potente di turno che la alimenta. Informare significa descrivere oggettivamente gli avvenimenti , spaziare nelle fonti , fornire una pluralità di interventi sulla questione e lasciare il libero arbitrio a chi riceve queste notizie per decidere quale sia la strada da intraprendere  più giusta per il bene della propria città.
banner pubblicitario amministrative 2016 piccolo
In queste ore mi sembra di rivivere l’infausta vicenda di Castellino dove anche allora una stampa schierata , illustri politici e studi scientifici acclarati difendevano la bontà dell’opera da approvare esaltando le ricadute positive in termini economici per i cittadini e ribadendo l’estrema sicurezza della struttura e la mancanza di conseguenze negative sulla salute dei cittadini e sull’integrità del territorio. I risultati di tanti elogi e rassicurazioni sono oggi evidenti e distruttivi per il nostro territorio e le conseguenze e gli errori ancora non totalmente pagati dalla popolazione. E’ ora di dire Basta a queste continue menzogne e di esortare i cittadini a non farsi influenzare da chi vuol portare i livelli della lotta a scontri tra fazioni, qui e’ in ballo il benessere di tutti e, forti delle esperienze passate, spero che riescano tenere e gli occhi ben aperti per non farsi coinvolgere nella bagarre di turno, studiata a tavolino, e farsi trascinare dalla disputa perdendo il vero obiettivo da raggiungere: No alla condotta sottomarina e la realizzazione di un depuratore in grado di affinare i reflui fognari secondo precise direttive che li rendano idonei al riutilizzo in agricoltura e nel contrasto della desertificazione del territorio, non certo sprecati in mare a creare ulteriori danni. Le soluzioni esistono solo per chi le vuol vedere non certo per chi fa finta che le stesse non possano essere adottate e le contrasta adducendo riscontri risibili e non supportati su basi scientifiche, ma solo da convenienze e di accordi tra le parti.
Aladino Aloisi
Candidato Riprendiamoci Nardò
Alleanza Per Il Cambiamento
Con Pippi Mellone Sindaco
10 febbraio 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus