NARDÒ – sorpresi a pescare datteri di mare. Denunciati

Il personale del Commissariato di P.S. di Nardò ha denunciato un uomo ed una donna copertinesi, R.G. del ’63 e P.G. del 64, per il reato di Detenzione e commercializzazione di specie di cui sia vietata la cattura in qualunque stadio di crescita.
Nel pomeriggio del 28 settembre scorso personale del Commissariato di Nardò e della Capitaneria di Porto di Gallipoli è intervenuto in località Torre Inserraglio – marina di Nardò, dove erano stati segnalati un uomo ed una donna intenti a svolgere attività di pesca  di datteri di mare.
Sul posto i due venivano individuati mentre uscivano dal mare e, mentre l’uomo si dirigeva verso un’autovettura parcheggiata nelle vicinanze con in mano uno zaino, la donna percorreva un giro più largo prima di dirigersi a sua volta verso la suddetta auto.
All’atto del controllo, gli agenti operanti rinvenivano all’interno dello zaino esemplari di dattero di mare, due martelli e due scalpelli. Dietro un muretto lungo la strada sterrata percorsa dalla donna, inoltre, veniva rinvenuto un sacchetto contenente dei datteri di mare (Lithofhaga-Lithofhaga) per un peso di 0,625 kg
30 settembre 2015

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *