Nardó, Sindaco e Giunta del 2012 messi in mora per oltre 50 mila euro per altri fatti

Il sindaco Pippi Mellone, l’assessore al Bilancio Gianpiero Lupo, il segretario generale Antonio Scrimitore e il dirigente dell’Area Funzionale n. 2 Gabriele Falco hanno rappresentato il Comune di Nardò oggi a Bari, presso la sezione regionale di controllo della Corte dei Conti, all’adunanza convocata per l’esame delle criticità della gestione finanziaria dell’ente nell’esercizio 2014. Tra i vari aspetti in esame nella giornata odierna, è emersa soprattutto la difficoltà di quantificazione dell’esatto ammontare dei debiti fuori bilancio relativi all’esercizio in questione e quindi una gestione generale improntata a scarsa trasparenza.

È altresì notizia di queste ore che il Comune di Nardò ha costituito in mora gli amministratori del 2012 (Sindaco e componenti della Giunta) per una somma complessiva di circa 50 mila euro per la restituzione delle indennità illegittimamente percepite.

                                                                                                            Ufficio stampa Comune di Nardò

Taggato con: ,

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *