NARDO’: SAN GREGORIO ARMENO,IL PROGRAMMA DEI FESTEGGIAMENTI RELIGIOSI E CIVILI

È stato presentato questa mattina in conferenza stampa a Palazzo Personè il programma dei festeggiamenti religiosi e civili in onore di San Gregorio Armeno, il patrono della città cui ogni anno sono dedicate le tre intense giornate del 18, 19 e 20 febbraio. Uno sforzo comune del comitato feste patronali, della Diocesi di Nardò-Gallipoli e dell’amministrazione comunale, oltre ai contributi di tante imprese, associazioni e singoli cittadini, che rinnovano tutti insieme la tradizione con il viaggio collettivo nell’anima più profonda della città.
Il programma avrà il consueto prologo martedì 13 febbraio, con l’inizio del settenario nella Basilica Cattedrale, la recita del rosario e la messa delle ore 18:30.
Domenica 18 febbraio è in programma (ore 10) la passeggiata a cavallo nella zona 167, a cura di Cesare Bruno, e in serata (alle 19:30) in Cattedrale il concerto di musica sacra e barocca.
Lunedì 19 febbraio al Chiostro dei Carmelitani (ore 9:30) ci sarà il convegno sul tema Nardò e l’Armenia: i culti armeni tra terremoti e persecuzioni. Alle 18 in Cattedrale la messa pontificale e a seguire la tradizionale processione per le vie della città secondo il seguente itinerario: piazza Pio XI, corso Garibaldi, piazza Umberto I, via Regina Elena, via Roma, piazza Diaz, corso Galliano, piazza Mazzini, via Grassi, piazza Osanna (dove è in programma la benedizione della città), piazza della Repubblica, corso Vittorio Emanuele II, piazza Salandra, via Duomo e piazza Pio XI. Accompagnerà la processione il concerto bandistico “Terra d’Arneo” della città di Nardò.
Martedì 20 febbraio, San Gregorio Armeno, sono previste in Cattedrale le messe alle 7:30, 9, 10:30 e 18:30. Durante la mattina il concerto bandistico “Terra d’Arneo” si esibirà per le vie della città. Nel pomeriggio, alle 17 circa, è in programma l’emozionante momento commemorativo delle vittime del terremoto del 1743, con i cento tocchi delle campane della torre dell’orologio di piazza Salandra e l’accensione della lampada che verrà portata in cattedrale. Alle 19:30, poi, lo spettacolo pirotecnico nell’area della sede comunale di via Falcone e Borsellino. In serata, infine, il classico momento dedicato alla musica e al divertimento con l’atteso concerto di Girodibanda e Cesare Dell’Anna in piazza Salandra (inizio alle ore 20).
“Abbiamo il dovere di riscoprirci comunità – ha detto il sindaco Pippi Melloneal cospetto di San Gregorio Armeno e della nobile tradizione della nostra città. Ma questa è anche l’occasione per ricordare la figura del nostro patrono e il nostro legame forte con l’Armenia e gli armeni, protagonisti di una vicenda storica che inevitabilmente è molto attuale. La festa ci fa sentire un po’ più orgogliosi di Nardò e del nostro essere neretini”.
“Come ogni anno – ha ricordato il presidente del comitato feste patronali Cosimo Caputoabbiamo riunito le risorse, umane e materiali, che abbiamo a disposizione e abbiamo messo su un programma di festeggiamenti all’altezza di questa città e del suo patrono. È la festa di tutti per la cui realizzazione sento il dovere di ringraziare l’amministrazione comunale e i tanti operatori economici che anche quest’anno hanno contribuito”.
                                                                                                     Ufficio stampa
Taggato con: ,

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus