Nardò, Salvatore Donadei: NuovoCorso per Nardò non sosterrà mai Antonio Vaglio

La commedia andata in onda in questi giorni, coi vertici fittiani “protagonisti” di una corte spietata ad una componente importante della coalizione a sostegno di Flavio Maglio sindaco, conferma la bontà della nostra scelta e, sopratutto, di tutti i dubbi e le perplessità che hanno accompagnato la nostra presa di distanza dal c.d. (ex) Polo dei Moderati. Chi ha memoria, diretta o indiretta, di quanto avvenuto alla vigilia, e nella preparazione, delle elezioni del 2007 e del 2011, non potrà non convenire sullo stesso comun denominatore della componente fittiana: incertezza, confusione, non valorizzazione di risorse in qualche modo “interne”, candidature definitive sbagliate, sconfitte (a volte anche sonore) alle urne.
in foto Salvatore Donadei
NuovoCorso per Nardò

donadei salvatore 2

Questo, evidentemente, è stato, è, e resterà un “loro” problema. Quello che invece, oggi, diventa (o potrebbe diventare) un “nostro” problema, a quanto pare “scongiurato”, al momento, da Forza Italia e UDC, è (sarebbe) il sostegno ad una candidatura, quella di Antonio Vaglio, che, sia detto in modo chiaro e netto, non è, né sarà, la nostra, per tutti i noti motivi, più volti chiariti, di credibilità e di omogeneità, del candidato e della coalizione. Sul punto, intendiamo tranquillizzare il nostro elettorato, perché per noi la CREDIBILITÀ non è un mero slogan elettorale, ma parte integrante del nostro DNA e della nostra IDENTITÀ. Certi balletti e mortificanti sceneggiate le lasciamo a chi è avvezzo da anni alla politica del trasformismo, dell’arroganza, e del “signorsi”.
NUOVOCORSO PER NARDÒ, 24 aprile 2016.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *