Nardò, reflui. Comunicato stampa degli assessori De Pace e Natalizio

Spiace molto che il Presidente della Consulta per l’Ambiente affronti argomenti seri come la gestione dei reflui depurati con una sconcertante superficialità (davanti ad un grande mare di bugie neppure il fatto che sia il principale sponsor del candidato sindaco Pippi Mellone è sufficiente attenuante).
Se siamo arrivati ad un protocollo d’intesa i cui contenuti hanno completamente stravolto il progetto iniziale presentato dall’AQP è perché gli amministratori della nostra Città hanno battuto i pugni su tutti i tavoli tecnici ai quali hanno partecipato, compresi quelli Ministeriali, come sempre senza timori referenziali per nessuno (risulta in tutti i verbali dei lavori).
I fatti parlano chiaro: se non verrà presentata una nuova progettazione in linea con i contenuti del protocollo d’intesa, i pareri che usciranno dalle porte di Palazzo Personé continueranno ad essere negativi.
Il protocollo di intesa sottoscritto, lo ricordiamo ancora una volta, va nella direzione di un notevole miglioramento ambientale (ad iniziare dal potenziamento della capacità depurativa, al riuso delle acque depurate per usi agricoli, alla realizzazione della infrastruttura principale per portare la fogna in tutte le marine di Nardò).
Non si trascuri mai che l’attuale situazione vede il depuratore di Nardò scaricare a mare sotto costa refluo depurato al minimo consentito.
A chi è ubriaco di demagogia vuota e senza alcuna base scientifica può fare bene la lettura del recente studio commissionato al CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) – Istituto di Ricerca sulle Acque – sulla questione di ipotesi alternative allo scarico a mare per l’agglomerato Sava – Manduria. I contenuti confortano lo spirito del protocollo di intesa sottoscritto da comune, regione, AQP e Autorità idrica pugliese.
6 gennaio 2016
Gli assessori
Francesca De Pace
Mino Natalizio

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus