NARDO’, QUATTRO GIORNI CON I LEGUMI E LA DIETA MEDITERRANEA Degustazioni, incontri, teatro: torna la rassegna dedicata ai legumi con la novità Cece di Nardò

Torna Legumi in Festa! La rassegna, giunta quest’anno alla seconda edizione, è nata per risvegliare la tradizione gastronomica salentina e per promuovere produzione e consumo di legumi e alimenti della dieta mediterranea. Il Salento negli ultimi anni ha riscoperto la Fava di Zollino, il Pisello Nano di Zollino, il Pisello secco di Vitigliano, il Pisello riccio di Sannicola, il Cece nero di Muro Leccese e la “new entry” Cece di Nardò. Con queste premesse l’associazione Verdesalis, organizzatrice dell’evento, ha messo in piedi l’edizione 2017, che si terrà sempre nel centro storico di Nardò.
Il programma prevede domani, giovedì 26 ottobre, la presentazione (con degustazione) di Legumi in Festa presso il Parco Culturale Giovanile La Saletta (via Volta, 126) alle ore 18. Interverranno l’assessore al Turismo, Agricoltura e Attività Produttive Giulia Puglia,  il presidente di Laica “Libera Associazione” Roberto Fatano che parlerà sul tema Valorizzare il Cece di Nardò, da prodotto tutelato a prodotto di mercato, Antonio Stea che parlerà di Strumenti del Psr per valorizzare prodotti tutelati e, infine, Gianni Casaluce, presidente Aps. Verdesalis, che presenterà il programma dell’iniziativa.
Venerdì 27 ottobre, presso il Chiostro dei Carmelitani (corso Vittorio Emanuele II), è in programma alle ore 17 l’incontro sul tema Il futuro dell’agricoltura: esperienze virtuose e prospettive future dell’agricoltura salentina. Interverranno Sanu e Sarvu, Mulino Maggio, Diritti a Sud, Siliqua, Karadrà.
Sabato 28 ottobre, sempre nel Chiostro dei Carmelitani, alle ore 16 sono in programma i laboratori didattici sui temi Proprietà nutritive dei legumi, analisi chimico fisiche e curiosità (con Sabrina Grimaldi e Mino Vergaro) e Produzione di concime naturale attraverso il lombrico rosso californiano (con Giuseppe Cataldi). Alle ore 16:30 è in programma invece l’incontro sul tema Agrobiodiversità: valorizzare i prodotti tipici, da prodotto tutelato a prodotto di mercato (con Michelangelo De Palma). Alle ore 17:30, infine, l’incontro su Agrobiodiversità: sviluppo sostenibile dal recupero delle antiche varietà (con Michelangelo De Palma, Gianfranco Ciola, Carla Sannicola). In piazza Salandra, dalle 18 alle 23, ci saranno il mercatino, la degustazione e il teatro di strada con Giuseppe Semeraro e Leone Marco Bartolo in Due parole in croce.
Sempre in piazza Salandra, dalle 18 alle 23 di domenica 29 ottobre, ci saranno il mercatino, la degustazione e il teatro vernacolare con Lino Prete, Tommaso Zuccalà, Gerarda Gravili e Serena Filieri.
Informazioni e dettagli ulteriori sono disponibili sui siti web http://verdesalis.it/legumiinfesta e www.verdesalis.it, attraverso l’indirizzo di posta elettronica verdesalis@gmail.com e il numero di telefono 320 4277300.
                                                                                                 Ufficio stampa

 

Taggato con:

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *