Nardò a Podgorica

Si è svolto nei giorni scorsi a Podgorica in Montenegro il Meeting internazionale del progetto “Tur.Grate2”, promosso nell’ambito del Programma di Cooperazione IPA ADRIATICO.

 In rappresentanza del Comune di Nardò, hanno partecipato al meeting l’Assessore alle Politiche Comunitarie Flavio Maglio e il Responsabile dell’Ufficio Europa Luigi Siciliano.

 L’evento ha visto inoltre la partecipazione di molti rappresentanti istituzionali dei partner internazionali del progetto: dalla Camera di Commercio di Thesprotia (Grecia) all’Ufficio per i Servizi turistici di Albania, dai Comuni di Durazzo e Tirana sino alla località turistica di Bar in Montenegro.

 Il progetto Tur.Grate2 è interamente finanziato con fondi europei e mira a realizzare un sistema di interventi di promozione, valorizzazione e fruizione delle risorse turistiche, naturali e culturali del territorio, rafforzando la competitività delle destinazioni coinvolte, in un’ottica di sostenibilità.

 Partecipano al progetto i Comuni pugliesi di Nardò, Mesagne e Latiano, il Consorzio CETMA – Centro design e tecnologie dei materiali, il COTUP – Consorzio Operatori Turistici di Puglia ed altri partner internazionali.

 L’obiettivo comune di tutti i partner istituzionali è quello di realizzare attività in grado di promuovere lo sviluppo sostenibile, in uno spirito di cooperazione territoriale. Il progetto infatti tende a superare ogni dimensione localistica delle politiche territoriali e rendere possibile la creazione di una vera e propria rete di cooperazione internazionale, per lo sviluppo di un approccio condiviso nella gestione del patrimonio storico/artistico, naturale e culturale.

 Il meeting ha inoltre rappresentato il momento ideale di dialogo e confronto finalizzato a realizzare e consolidare nuove forme di partenariato istituzionale in vista della partecipazione ai bandi della nuova stagione di fondi europei 2014/2020.

 “Il meeting di Podgorica – dichiara l’Assessore alle Politiche Comunitarie Flavio Maglio – è stata l’occasione giusta per fare il punto sulle molteplici attività sin qui realizzate o in corso di attuazione e stilare la road map dei prossimi impegni.

In dettaglio, da qui sino alla fine del progetto – spiega l’Assessore Maglio – il Comune di Nardò sarà chiamato a realizzare azioni particolarmente significative,come gli interventi di riqualificazione della Piazzetta di Sant’Isidoro e della Fontana di Piazza Diaz nei pressi del Castello Acquaviva, oltre ad un importante intervento di promozione territoriale, prendendo parte al prestigioso Salone Turistico Internazionale MITT 2014 di Mosca.

Occorrerà procedere con assoluta speditezza – conclude Maglio – alla luce della rigida tempistica imposta dai tempi molto ravvicinati di conclusione del progetto”.          DSCN2202 - podgorica 1

 

 

 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *