Nardò, multe nel centro storico. Graziano De Tuglie “nessuno si è minimamente preoccupato della Ztl e dei suoi divieti.” Polizia Locale in azione nella giornata di ieri, l’assessore annuncia la fine della tolleranza

Sono ripartiti i controlli all’interno della Zona a Traffico Limitato del centro storico cittadino, tornata da tempo area di accesso e parcheggio selvaggi. Ieri mattina, agenti della Polizia Locale hanno monitorato le vie interessate dall’ordinanza istitutiva della Ztl e dei relativi divieti di circolazione e sosta e hanno elevato una decina di multe, in particolare in Corso Garibaldi e in piazza Pio XI. Com’è noto, tra le varie prescrizioni, non è consentito l’accesso veicolare e la sosta nell’area Ztl nel tempo compreso tra le ore 20 del giorno prefestivo e le ore 6 del giorno successivo a quello festivo. Tali controlli avverranno ora con sistematicità.
“Mi pare che negli ultimi tempi – commenta l’assessore alla Mobilità Graziano De Tuglie – nessuno si sia minimamente preoccupato della Ztl e dei suoi divieti. L’area pedonale è importantissima, perché eleva gli standard di tutela e difesa dei beni dell’area antica della città e della sua vivibilità sociale e ambientale. Ma ha un senso solo se concretamente esiste, non solo sulla carta o su inosservati segnali di divieto. Confidiamo nel senso civico dei neretini e nella fine di abitudini dure a morire, ma non possiamo consentire che nelle ore dei divieti si circoli e si parcheggi impunemente a ridosso di chiese e monumenti. Con l’intervento di ieri inauguriamo un ciclo di controlli sistematici, che mi auguro possano indurre tutti al rispetto della Ztl. In attesa di poter avere a disposizione un sistema di controllo degli accessi per mezzo di videocamere, come avviene ormai in moltissime città”.
Ufficio Stampa Comune di Nardò, 29 agosto 2016

 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus