NARDO’, MENSA SCOLASTICA: LUNEDÌ PARTE IL SISTEMA INFORMATIZZATO. Si fa tutto dall’app Spazioscuola: ricariche, disdette dei pasti, comunicazioni

Parte ufficialmente lunedì 3 aprile, in via sperimentale per il Polo 2, il sistema informatizzato di gestione dei ticket per la mensa scolastica. Grazie all’applicazione Spazioscuola (che potrà essere scaricata e installata gratuitamente su smartphone e tablet dagli store Play Store per i dispositivi Android e App Store per i dispositivi iOS) è possibile ricaricare i conti associati ai propri figli iscritti ai servizi scolastici, inviare la disdetta del pasto, oltre a visualizzare il numero dei pasti consumati, gli addebiti su tutti i servizi fruiti e la corretta acquisizione delle assenze. Il servizio verrà allargato ai Poli 1 e 3 non appena gli stessi forniranno gli elenchi dei fruitori del servizio di refezione.
Come funziona? Ad ogni alunno iscritto al servizio mensa è stato assegnato un codice personale di identificazione (codice PAN), al quale vengono associati i suoi dati personali, cioè scuola di frequenza e tariffa da pagare in base al reddito Isee. Il codice (già comunicato alle famiglie) sarà utilizzato dai genitori per disdire la prenotazione giornaliera dei pasti ed effettuare i pagamenti. Contestualmente all’avvio del servizio i genitori dovranno effettuare un versamento sul conto prepagato, di importo libero, atto ad assicurare il pagamento anticipato dei pasti, utilizzando il codice PAN. La presenza a mensa di ciascun bambino sarà automaticamente registrata dal sistema informatizzato nei giorni di erogazione del servizio previsti dal calendario scolastico. La presenza giornaliera determinerà la detrazione di un singolo pasto dal conto virtuale prepagato associato all’alunno, secondo la tariffa di competenza. Pertanto il bambino verrà considerato sempre presente salvo diversa comunicazione. In caso di assenza da scuola del proprio figlio, il genitore potrà inviare la disdetta tramite l’app oppure tramite sms. Il costo del pasto è scalato direttamente dal conto elettronico sulla base delle presenze registrate e naturalmente il genitore deve avere cura di mantenere sempre un saldo positivo. È possibile effettuare la ricarica in contanti, presso i punti di ricarica autorizzati che saranno comunicati nei prossimi giorni, oppure con carta di credito tramite l’app.
L’introduzione del sistema richiederà inevitabilmente un periodo iniziale di rodaggio e di messa a punto. Per cui nessun problema per chi non ha ancora attivato il servizio o regolarizzato il pagamento. Ai bambini verrà regolarmente somministrato il pranzo e i pagamenti saranno possibili ancora con il metodo tradizionale (tramite bollettino) fino all’allineamento da parte di tutti. L’unica premura dovrà essere la comunicazione dell’assenza del bambino tramite sms, per evitare che il sistema addebiti in automatico la consumazione del pasto.
I buoni cartacei rimasti inutilizzati dovranno essere riconsegnati all’Ufficio Pubblica Istruzione sino al 12 Aprile 2017. L’importo equivalente ai buoni pasto residui sarà accreditato sul codice PAN dell’interessato. I buoni potranno essere restituiti per la riconversione il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle 12 e il giovedì dalle 16 alle 18. L’ Ufficio Pubblica Istruzione è a completa disposizione per i chiarimenti al numero di telefono 0833 838426 e all’indirizzo di posta elettronica cultura.pi.sport@comune.nardo.le.it.
 Ufficio Stampa

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *