Nardò, Marcello Risi: “Visitiamo insieme la città che cambia”

 
Prosegue freneticamente l’attività dell’amministrazione comunale sul versante delle opere pubbliche.
Nel centro storico si avvicina la data dell’inaugurazione del Chiostro dei Carmelitani, completamente ristrutturato, e della sede della ex Pretura in Piazza Salandra.
Sono, nel frattempo, giunti al termine i lavori per il restauro della facciata del Teatro Comunale in corso Vittorio Emanuele.
Si continua a lavorare, secondo il cronoprogramma determinato, a Piazza Sant’Antonio e al cantiere di via Pellettieri, dove sta per nascere un nuovo contenitore culturale al posto dell’ex Mercato coperto.
Presso il chiostro di Sant’Antonio è fissata per il 23 marzo l’inaugurazione del Museo della Preistoria. Contemporaneamente si concluderanno i lavori al Castello degli Acquaviva, recuperato grazie ad un finanziamento di un milione di euro.
Gli amministratori sono molto soddisfatti anche per i lavori, praticamente terminati in via Marinai d’Italia, dove si potrà presto ammirare il nuovo asilo nido e il Museo del Mare.
All’ex Mattatoio, definitivamente rimesso a nuovo, è tutto pronto per ospitare il nuovo centro diurno per disabili. È stato già pubblicato il bando per l’affidamento del servizio.
I cittadini che vorranno per primi visitare, in compagnia del sindaco e degli amministratori, le nuove opere realizzate e quelle sulle quali si sta intervenendo, potranno inoltrare richiesta indicando nome cognome e data di nascita all’indirizzo di posta elettronica sindaco@comune.nardo.le.it indicando nell’oggetto il nome dell’iniziativa: “Visitiamo insieme la città che cambia”.
1 febbraio 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus