Nardò, M5S: Tondo mantiene alta l’attenzione su “Garanzia Giovani”

“Garanzia Giovani” è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile.
Questa è la premessa fondamentale per capire i disagi, verificatisi anche nella nostra Nardò, per via delle mancate retribuzioni (ad oggi) da parte della Regione Puglia, ai danni di molti ragazzi che hanno prestato il loro servizio nelle attività più disparte.
Il caso esplode in maniera ufficiale circa due settimane fa, e noi del Movimento Cinque Stelle Nardò ci attivammo da subito per capire l’entità del problema nel nostro Comune, utilizzando i Social come strumento per sondare e attirare l’attenzione su questa problematica.
Nel giro di qualche ora decine i ragazzi di Nardò ci hanno contattato, lamentando le mancate retribuzioni ad opera della Regione Puglia.
Decidemmo di studiare il problema con il Consigliere Regionale neretino Cristian Casili e di fissare subito un incontro con i giovani interessati.
Grazie all’ausilio del nostro Consigliere Regionale abbiamo immediatamente contattato l’Assessore Regionale Leo, che si occupa del Piano “Garanzia Giovani Puglia”, facendoci portavoce del forte e intollerabile disagio che tutti i nostri ragazzi coinvolti nel Progetto accusavano.
Nell’incontro che abbiamo tenuto Venerdì 22 Gennaio, abbiamo comunicato ai ragazzi quanto detto dall’Assessore Leo riguardo lo sblocco, attuato lunedì scorso, delle retribuzioni nel nostro territorio di Nardò.
Abbiamo comunicato le cause dello stallo, anche queste discusse con l’Assessore Regionale, che si rifanno per lo più ad una mancanza di competenza e al torpore della macchina amministrativa. L’incontro però, ha avuto come finalità essenziale, quella di ascoltare i giovani, sentire i loro disagi e porre particolare attenzione alle diverse storie che hanno tutte come filo conduttore, le mancate retribuzioni per il lavoro svolto.
Impazienti attendiamo anche noi, insieme ai ragazzi del nostro Comune, questi “tempi tecnici” per l’accredito delle mensilità, sperando che le tempistiche siano coerentemente rispettate.
Ad ogni modo il Movimento Cinque Stelle Nardò seguirà con particolare attenzione questa vicenda, affinché il lavoro svolto da tanti ragazzi del nostro Comune, sia adeguatamente ricompensato nei giusti tempi.
25 gennaio 2016
Lorenzo Tondo
MoVimento Cinque Stelle Nardò.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *