NARDO’ (LE) IL 6, 7 e 8 LUGLIO IL CENTRO STORICO TORNA A FAR FESTA CON IL CIRCONAUTA

Il prossimo weekend – 6, 7 e 8 luglio – torna a Nardò il Circonauta Festival Internazionale del Teatro/Circo e delle Arti di Strada, giunto alla IV edizione e vera e propria “chicca” dell’estate neretina. Anche quest’anno, il centro storico si trasforma in un “palcoscenico diffuso” per fare da cornice allo spettacolo, ai suoni e ai colori che solo il circo può regalare. Un ricco cartellone con acrobati, giocolieri, trapezisti e clown accompagnerà tutti nella dimensione della fantasia per tre giorni indimenticabili. Circonauta Festival è promosso e sostenuto da Comune di Nardò, Teatro Pubblico Pugliese, Mibact e realizzato dall’Associazione Circonauta (quest’ultima nasce per promuovere le arti di strada e diffondere la cultura del circo contemporaneo). Con il patrocinio di Regione Puglia, Puglia Promozione e Istituto delle Culture Mediterranee.
Questa edizione è caratterizzata da due eventi speciali imperdibili, con artisti eccezionali che presenteranno i loro spettacoli in esclusiva per l’Italia. Attesissima è la compagnia francese Les P’tits Bras, che con lo spettacolo Triplette si esibirà in azzardati numeri di acrobazia al trapezio volante in piazza Pio XI. Il secondo evento speciale si terrà nella nuova location del Circonauta rappresentata dalla Villa Comunale con lo spettacolo di marionette in legno del maestro bulgaro Teodor Borisov ne Il Grande Lupo Bulgaro. Fra piazza Pio XI, piazza Battisti, piazza San Giuseppe e piazza Salandra, si alterneranno artisti che hanno ottenuto brillanti successi sia in Italia che all’estero: Andréanne Thiboutot, incantatrice di Hoola Hoop; Luigi Ciotta, che presenterà un viaggio nel mondo dello zucchero affrontando con ironia clownesca il difficile argomento legato alle dipendenze; Andrea Fidelio, Dj strampalato; Demenzio e Farlocco presenteranno spettacoli di una comicità esilarante ai limiti della realtà; Yin e Yang in continua mutazione e trasformazione in rapporto con le forze che agiscono sul corpo e sullo spazio in una coreografia di movimento e fuoco. A grande richiesta poi torna Sblattero, con la sua “ruota tedesca” e la compagnia La Scatola Rossa con lo spettacolo Circo volante non identificato.
Anche quest’anno grande attenzione alla musica nelle strade con le “derive musicali”. Nello spazio antistante il Chiostro dei Carmelitani ci saranno il superfunky dei Cool Street il 7 luglio e gli infuocati ritmi africani degli AfroDiaulé l’8 luglio. Il centro storico ospiterà anche il viaggio musicale della famiglia francese Accordéon et Fistons. Da non perdere la nuova produzione firmata AltraMarea Produzioni in collaborazione con Circonauta Festival dal titolo Serenate, un evento d’eccezione con Luca Morino, leader dei Mau Mau, e con Raffaella Aprile e Cristina Vetrone (voci e organetto), per una performance di “serenate su ordinazione”.
Il centro storico di Nardò sarà “abitato” dagli artisti del Circonauta nei giorni 7 e 8 luglio, mentre venerdì 6 luglio piazza Salandra diventerà il punto di ritrovo dell’Anteprima Festival, per la giornata dei laboratori aperti circensi dedicati ai bambini. Dalle 17 in poi la compagnia Tabarin proporrà laboratori di equilibrismo (realizzando postazioni nel quale verranno insegnate le basi per il filo teso, la sfera d’equilibrio, i trampoli, i rolla bola, monociclo, ecc.), giocoleria e tecniche aeree di tessuto e trapezio. A seguire il Circo/Cabaret, saggio di fine anno del corso di discipline aeree per adulti e lo spettacolo Il Provino di e con Giorgia Basilico con la collaborazione artistica di Paola Leone, tutto a cura di Cirknos. In chiusura Dj set con JD Akus e Scienza. Immancabile per tutti e tre i giorni il Bazar, che presenterà i manufatti di artisti ed artigiani locali.
I giorni 7 e 8 il Festival vedrà in piazza delle Erbe per i più piccoli la compagnia Le Teste di Legno che coinvolgerà i bambini nell’autocostruzione di burattini di pezza e in piazza Battisti, domenica 8, La Soffitta itinerante, libreria su quattro ruote, che promuove la lettura per strada per renderla mezzo di aggregazione sociale e allo stesso tempo strumento di ripensamento dei beni comuni.
La politica del Festival si basa sul coinvolgimento delle realtà culturali locali e ne diviene punto di forza, attuando strategie di inclusione, secondo il principio del “fare rete per un obiettivo comune”, e creando nuova forza lavoro. Circonauta è diventato volano per la crescita e valorizzazione della comunità neretina e del suo territorio e coinvolge esercenti e operatori turistici, per un ampio progetto di collaborazione e promozione. Circonauta ha deciso di coniugare il proprio cammino con dei temi di riflessione, dei motivi guida. Quest’anno il pensiero è il “verde” per stimolare un ragionamento rivolto al rispetto verso il pianeta. Circonauta 2018 intende affermare la propria vocazione ecologica promuovendo la sostenibilità, il riuso, il rispetto del paesaggio, il rapporto armonioso con la madre terra.

 

CARTELLONE

SABATO 7 LUGLIO

P.ZA BATTISTI (piazza Municipio)
• Andréanne Thiboutot Hoopelay 21/23:15. Un’elegante e affascinante donna d’altri tempi diventerà la regina di una piazzetta del centro storico di Nardò…si stordisce a far girare i suoi hula hoops. Sono i cerchi o l’amore che producono quest’effetto? Hoopelay è una commedia romantica che scalda i cuori.
• Andrea Fidelio On Air 22/24. Andrea Fidelio è un Dj Busker, che installa la sua consolle itinerante portandovi in un universo musicale dove il linguaggio si fonde con la beat box, la giocoleria e l’umorismo. Un Dj che gioca con i vinili, crea musica soprattutto, coinvolge il suo pubblico in maniera inaspettata. On Air, uno spettacolo dal ritmo musicale coinvolgente, originale e moderno, estremamente divertente, impossibile stare fermi, impossibile non ridere! Un One Man Show che vi sintonizza sulla buona onda… se non amate la musica, passate avanti!
• Laboratorio bambini: La Soffitta Itinerante (dalle 21:30).

VILLA COMUNALE
• Teodor Borisov Grande Lupo Bulgaro 21:30/22:45. Evento speciale promosso dal Teatro Pubblico Pugliese, due repliche al giorno nella Villa Comunale (spettacolo a pagamento). Il maestro Teodor Borisov, allievo della grande scuola bulgara, all’avanguardia in Europa nel teatro di figura, con il suo incantevole spettacolo per marionette è stato ospite dei più importanti festival del mondo. Attraverso sottilissimi fili, Borisov muove le sue creature a tempo di musica: davanti al pubblico sfileranno, in una magica atmosfera, piccoli grandi personaggi fino a comporre un racconto muto e affascinante. Lo spettacolo è adatto a tutte le età.

PIAZZA SAN GIUSEPPE
• Fabrizio Velocci OneMEshow 21:15/22:45. Un unico personaggio sulla scena che coinvolge il pubblico dal primo istante in momenti ai quali diviene difficile non partecipare, sentirsi protagonisti, divertirsi per dimenticare la routine quotidiana, ridendo degli altri e di sé stessi con leggerezza, dimenticando, anche se solo per qualche minuto, quello che siamo nella vita e il ruolo che ricopriamo. Tutti siamo stati bambini, tutti abbiamo giocato, ma spesso ce ne dimentichiamo; Farlocco, con oneMEshow cerca semplicemente di ricordarlo, perché “chi non ride non è una persona seria…”.
• Luigi Ciotta Sweet Dreams 22/23:30. Sweet Dreams, spettacolo vincitore del Concorso Cantieri di Strada 2014 Fnas, Categoria UanMenSciò. Uno spettacolo che ti porta in un viaggio senza ritorno nel mondo dello zucchero e oltre, in un regno variopinto, esilarante e assurdo. Una performance che parla di piacere e di dipendenza usando come metafora lo zucchero, attraverso la comicità del clown, la follia del buffone e l’ironica seduzione del burlesque e della pole dance.

PIAZZA SALANDRA
• Compagnia Scatola Rossa Circo volante identificato 21/23:15. C’è vita nello spazio? E se il contatto con gli extraterrestri avvenisse proprio sotto i vostri occhi? E se foste proprio voi i protagonisti? Alieni, oggetti volanti non identificati, buchi neri, dimensioni parallele… allacciatevi le cinture di sicurezza, il viaggio stellare sta per cominciare…
• Sblattero A ruota libera 22/24. A Ruota Libera, show comico-acrobatico che miscela sapientemente il teatro comico, il circo e la più pura arte di strada. Dopo più di mille repliche lo spettacolo è un meccanismo perfettamente oliato di humour e tecnica circense. Da rimarcare che Sblattero è stato il primo artista italiano a portare all’attenzione del pubblico dell’arte di strada la “ruota tedesca”, attrezzo acrobatico particolarmente complesso ed affascinante, che diventa spettacolare veicolo per intrattenere e divertire il pubblico di ogni età.

PIAZZETTA CALVARIO (Duomo)
• Yin & Yang Equilibrium 21:30/23. Yin e lo Yang si evolvono l’uno nell’altro, creando un movimento ciclico che si ripete all’infinito. Sono la spinta al cambiamento e all’evoluzione. Uno spettacolo affascinante e di grande pathos, dove elementi di danza e manipolazione di attrezzi di fuoco con stili individuali molto differenti tra loro, si armonizzano e si completano a vicenda creando performance uniche e particolari. La magia del fuoco che affascina e rapisce nel buio della notte…

PIAZZA PIO XI (Vescovado)
• Fausto Giori Demenzio Show 21/23:30. Demenzio, funambolo dell’improvvisazione, acrobata dell’illusione, clown e moderno ciarlatano. Il suo obbiettivo è quello di amare il suo pubblico regalandogli la sua gioiosa presenza. Ma ogni suo piccolo movimento è un disastro e questa è la formula del suo successo. Folle e muto mattatore vi farà fluttuare in un comico e originale spettacolo dove realtà e logica cambiano i propri connotati. Montate fiduciosi sulla sua catapulta e fatevi sparare negli angoli più nascosti di questo magico caleidoscopio che altro non è se non il regno delle forti emozioni. Uno spettacolo originale ed unico nel suo genere, carico di meraviglia ed ingegno.
• Les P’tits Bras Triplette 22:15. La compagnia francese è invitata al Festival per unica data in Italia da non perdere. Si tratta di un evento speciale promosso dal Teatro Pubblico Pugliese. Unica replica al giorno, in piazza Pio XI (spettacolo a pagamento). La compagnia francese Les P’tits Bras presenta i suoi spettacoli in tutto il mondo, dallo Zimbawe all’Europa, dal Perù alla Cambogia. Vincitori di numerosi premi come il 1° premio al Festival de Theater Aan Zee (Belgio) e al Festival Joué Les Tour (Francia), i loro spettacoli sono richiestissimi e curati in ogni dettaglio. Le loro coreografie piena di passione, acrobazie e stile insolito che caratterizza i loro spettacoli e rapisce lo spettatore sin dal primo minuto. Triplette è la storia di incontri umani e scambi passionali fra artisti dai diversi orizzonti. Tre personaggi, un po’ toccatelli, arrivano direttamente dagli anni Trenta, con la loro attrezzatura circense ed abiti d’epoca. Presentano uno spettacolo un po’ allucinato che si ripete uguale negli anni, senza sosta. Tre strani trapezisti, uno dei quali crede di essere Marlène Dietrich, l’altro è un goffo portatore senza fiato, che esibisce con orgoglio il suo buon vecchio trapezio fissato a 7 metri d’altezza; la terza è romantica étoile che danza su un monociclo indiavolato alla ricerca della sua sensualità.

MUSICA

FRA RELAIS IL MIGNANO E PIAZZA SAN GIUSEPPE
• Serenate con Luca Morino, Cristina Vetrone, Raffaella Aprile (dalle 21). “Deriva speciale” è il progetto Serenate prodotto da AltraMarea Produzioni e Circonauta Festival, che vede la partecipazione di grandi artisti che si cimentano con una performance dal grande coinvolgimento emotivo, romantica, brillante e teatrale. Le serenate fanno parte della nostra tradizione e cultura umana, è un modo per esprimere i propri sentimenti e dichiarare le proprie intenzioni. Un repertorio che tocca la tradizione napoletana, quella salentina, quella italiana più moderna e perché no, anche i grandi artisti internazionali che si sono cimentati con le romantiche serenate. In bilico fra il serio ed il faceto i tre cantanti, accompagnati da chitarra, organetto e tamburo si esibiranno con “serenate su ordinazione” per un incontro musicale fra la cultura musicale del nord Italia (Luca Morino) e quella del sud (Raffaella Aprile e Cristina Vetrone).

CHIOSTRO DEI CARMELITANI
• Cool Street (dalle 21:30). I Cool Street nascono dalla volontà di esprimere l’identità di un gruppo di artisti che amano suonare una musica “sporca”, “sudata”, che rimanda a una vita da strada, quella in cui sono cresciuti. È forte l’influenza dei Settanta, decennio considerato dalla band fondamentale sia a livello tecnico e artistico che culturale, anche se non mancano di certo le incursioni nel new funk più fresco… un sound sexy e ribelle. La band è formata da July T alla voce, Massimo Scienza al basso, Valerio Prontera alla tastiera, Emanuele Perrone alla chitarra e Diego Martino alla batteria.

VIA DE PANDI/PIAZZA SAN DOMENICO
• Accordéon et Fistons (dalle 21:30). Iannis Ferrari, organetto diatonico; Elia Ferrari, chitarra, cajon, tamburello; Emmanuel Ferrari, fisarmonica, voce. Le melodie di Accordéon et Fistons raccontano una storia di famiglia suonata per le strade. Un viaggio musicale attraverso l’Europa dall’Irlanda alla Russia passando dalla Francia e l’Italia, tra arie immaginate e canti della tradizione cantautoriale francese (Brassens, Piaf, Gainsbourg, Lapointe, ecc).

PIAZZA DELLE ERBE
Laboratorio per bambini: Le Teste di Legno (dalle 21:30).

DOMENICA 8 LUGLIO

PIAZZA BATTISTI (piazza Municipio)
• Sblattero A ruota libera 20:45/23:15. A ruota libera, show comico-acrobatico che miscela sapientemente il teatro comico, il circo e la più pura arte di strada. Dopo più di mille repliche, il suo spettacolo, è un meccanismo perfettamente oliato di humour e tecnica circense. Da rimarcare che Sblattero è stato il primo artista italiano a portare all’attenzione del pubblico dell’arte di strada la “ruota tedesca”, attrezzo acrobatico particolarmente complesso ed affascinante, che diventa spettacolare veicolo per intrattenere e divertire il pubblico di ogni età.
• Luigi Ciotta Sweet Dreams 22/24. Sweet Dreams, spettacolo vincitore del Concorso Cantieri di Strada 2014 Fnas, Categoria UanMenSciò. Uno spettacolo che ti porta in un viaggio senza ritorno nel mondo dello zucchero e oltre, in un regno variopinto, esilarante e assurdo. Una performance che parla di piacere e di dipendenza usando come metafora lo zucchero, attraverso la comicità del clown, la follia del buffone e l’ironica seduzione del burlesque e della pole dance.
• Laboratorio bambini: La Soffitta Itinerante (dalle 21:30).

VILLA COMUNALE
• Teodor Borisov Grande Lupo Bulgaro 21:30/22:45. Evento speciale promosso dal Teatro Pubblico Pugliese, due repliche al giorno nella Villa Comunale (spettacolo a pagamento). Il Maestro Teodor Borisov, allievo della grande scuola bulgara, all’avanguardia in Europa nel teatro di figura, con il suo incantevole spettacolo per marionette è stato ospite dei più importanti festival del mondo. Attraverso sottilissimi fili, Borisov muove le sue creature a tempo di musica: davanti al pubblico sfileranno, in una magica atmosfera, piccoli grandi personaggi fino a comporre un racconto muto e affascinante. Lo spettacolo è adatto a tutte le età.

PIAZZA SAN GIUSEPPE
• Fabrizio Velocci OneMEshow 21:15/22:45. Un unico personaggio sulla scena che coinvolge il pubblico dal primo istante in una serie di gag alle quali diviene difficile non partecipare, sentirsi protagonisti, divertirsi per dimenticare la routine quotidiana, ridendo degli altri e di sé stessi con leggerezza, dimenticando, anche se solo per qualche minuto, quello che siamo nella vita e il ruolo che ricopriamo…. Tutti siamo stati bambini, tutti abbiamo giocato, ma spesso ce ne dimentichiamo; Farlocco, con oneMEshow cerca semplicemente di ricordarlo, perché “chi non ride non è una persona seria…”
• Andréanne Thiboutot Hoopelay 22/23:30. Un’elegante e affascinante donna d’altri tempi diventerà la regina di una piazzetta del centro storico di Nardò. Si stordisce a far girare i suoi hula hoops. Sono i cerchi o l’amore che producono quest’effetto? Hoopelay è una commedia romantica che scalda i cuori.

PIAZZA SALANDRA
• Fausto Giori Demenzio Show 20:45/22:45. Demenzio, funambolo dell’improvvisazione, acrobata dell’illusione, clown e moderno ciarlatano. Il suo obbiettivo è quello di amare il suo pubblico regalandogli la sua gioiosa presenza. Ma ogni suo piccolo movimento è un disastro e questa è la formula del suo successo. Folle e muto mattatore vi farà fluttuare in un comico ed originale spettacolo dove realtà e logica cambiano i propri connotati. Montate fiduciosi sulla sua catapulta e fatevi sparare negli angoli più nascosti di questo magico caleidoscopio che altro non è se non il regno delle forti emozioni. Uno spettacolo originale ed unico nel suo genere, carico di meraviglia ed ingegno.
• Compagnia Scatola Rossa Circo volante identificato 21:45/23:45. C’è vita nello spazio? E se il contatto con gli extraterrestri avvenisse proprio sotto i vostri occhi? E se foste proprio voi i protagonisti? Alieni, oggetti volanti non identificati, buchi neri, dimensioni parallele… allacciatevi le cinture di sicurezza, il viaggio stellare sta per cominciare… Giocoleria, equilibrismo, acrobatica aerea e teatro di strada per un divertimento oltre i confini della realtà!

PIAZZETTA CALVARIO (Duomo)
• Yin & Yang Equilibrium 21:30/23:00. Yin e lo Yang si evolvono l’uno nell’altro, creando un movimento ciclico che si ripete all’infinito. Sono la spinta al cambiamento e all’evoluzione. Uno spettacolo affascinante e di grande pathos, dove elementi di danza e manipolazione di attrezzi di fuoco con stili individuali molto differenti tra loro, si armonizzano e si completano a vicenda creando performance uniche e particolari. La magia del fuoco che affascina e rapisce nel buio della notte…

PIAZZA PIO XI (Vescovado)
• Andrea Fidelio On Air 21:00/23:30. Andrea Fidelio è un Dj Busker, che installa la sua consolle itinerante portandovi in un universo musicale dove il linguaggio si fonde con la beat box, la giocoleria e l’umorismo. Un Dj che gioca con i vinili, crea musica soprattutto, coinvolge il suo pubblico in maniera inaspettata. On Air, uno spettacolo dal ritmo musicale coinvolgente, originale e moderno, estremamente divertente, impossibile stare fermi, impossibile non ridere! Un One Man Show che vi sintonizza sulla buona onda… se non amate la musica, passate avanti!
• Les P’tits Bras Triplette 22:15. La compagnia francese è invitata al Festival per una unica data in Italia da non perdere. Si tratta di un evento speciale promosso dal Teatro Pubblico Pugliese. Unica replica al giorno, in piazza Pio XI (spettacolo a pagamento). La compagnia francese Les P’tits Bras presenta i suoi spettacoli in tutto il mondo, dallo Zimbawe all’Europa, dal Perù alla Cambogia… vincitori di numerosi premi come il 1° premio al Festival de Theater Aan Zee (Belgio) e al Festival Joué Les Tour (Francia), i loro spettacoli sono richiestissimi e curati in ogni dettaglio. Le loro coreografie piena di passione, acrobazie e stile insolito che caratterizza i loro spettacoli e rapisce lo spettatore sin dal primo minuto. Triplette è la storia di incontri umani e scambi passionali fra artisti dai diversi orizzonti. Tre personaggi, un po’ toccatelli, arrivano direttamente dagli anni Trenta, con la loro attrezzatura circense ed abiti d’epoca. Presentano uno spettacolo un po’ allucinato che si ripete uguale negli anni, senza sosta. Tre strani trapezisti, uno dei quali crede di essere Marlène Dietrich, l’altro è un goffo portatore senza fiato, che esibisce con orgoglio il suo buon vecchio trapezio fissato a 7 metri d’altezza; la terza è romantica étoile che danza su un monociclo indiavolato alla ricerca della sua sensualità.

MUSICA

FRA RELAIS IL MIGNANO E PIAZZA SAN GIUSEPPE
• Serenate con Luca Morino, Cristina Vetrone, Raffaella Aprile (dalle 21). “Deriva speciale” è il progetto Serenate prodotto da AltraMarea Produzioni e Circonauta Festival, che vede la partecipazione di grandi artisti che si cimentano con una performance dal grande coinvolgimento emotivo, romantica, brillante e teatrale. Le serenate fanno parte della nostra tradizione e cultura umana, è un modo per esprimere i propri sentimenti e dichiarare le proprie intenzioni. Un repertorio che tocca la tradizione napoletana, quella salentina, quella italiana più moderna e perché no, anche i grandi artisti internazionali che si sono cimentati con le romantiche serenate. In bilico fra il serio ed il faceto i tre cantanti, accompagnati da chitarra, organetto e tamburo si esibiranno con “serenate su ordinazione” per un incontro musicale fra la cultura musicale del nord Italia (Luca Morino) e quella del sud (Raffaella Aprile e Cristina Vetrone).

CHIOSTRO DEI CARMELITANI
• AfroDiaulè (dalle 21:30). Il progetto AfroDiaulè di Elena Nel Mondo, Francesca Afro e Somieh nasce dall’idea di voler tornare alle radici della madre terra, sentire il corpo che diventa elemento, attraverso il movimento e la connessione con le percussioni, in un viaggio musicale unico nella cultura africana. Nasce dall’unione di varie esperienze personali, un viaggio ritmico che passa dal Brasile, toccando l’Africa nera e immergendosi nelle culture del Kenya! Danzando, cantando e suonando questo mondo, abbiamo dato luce agli AfroDiaulè… suoni ipnotici e balli sfrenati, danza mandingue, danze del West Africa e cori del samba afro-brasiliani saranno gli ingredienti base, fatto di colori e tamburi.

VIA DE PANDI/PIAZZA SAN DOMENICO
• Accordéon et Fistons (dalle 21:30). Iannis Ferrari, organetto diatonico; Elia Ferrari, chitarra, cajon, tamburello; Emmanuel Ferrari, fisarmonica, voce. Le melodie di Accordéon et Fistons raccontano una storia di famiglia suonata per le strade. Un viaggio musicale attraverso l’Europa dall’Irlanda alla Russia passando dalla Francia e l’Italia, tra arie immaginate e canti della tradizione cantautoriale francese (Brassens, Piaf, Gainsbourg, Lapointe, ecc).

PIAZZA DELLE ERBE
Laboratorio per bambini: Le Teste di Legno (dalle 21:30).
Artisti Off. Il duo musicale Papillon de nuit (dalle 21).

Ufficio stampa

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *