A NARDO’ L’ASSOCIAZIONE ONLUS DIRITTI A SUD

L’ASSOCIAZIONE ONLUS DIRITTI A SUD si presenta al pubblico sabato 27 dicembre a partire dalle 19.00 alla Saletta, parco culturale giovanile in via Volta a Nardò. Verranno illustrati le attività, i programmi e i progetti dell’associazione che per l’occasione ha deciso di dare spazio e visibilità anche ad altre importanti realtà del territorio pugliese impegnate nel sociale. Darà il via alla serata un interessante dibattito sul tema dell’immigrazione con gli interventi di:
– RAFFAELLA COSENTINO, reporter freelance e documentarista, collaboratrice di Redattore Sociale e Repubblica.it. Esperta di diritti umani, immigrazione e mafie, è stata finalista al Premio Ilaria Alpi 2014 con il documentario EU 013 ULTIMA FRONTIERA, di cui durante la serata saranno proiettati alcuni spezzoni. Il documentario, realizzato con Alessio Genovese, è stato girato con la polizia di frontiera all’interno dei CIE (centri di identificazione ed espulsione);
– ASSOCIAZIONE SOLIDARIA – BARI, promotrice del progetto NETZANET, autoproduzione di salsa di pomodoro a sfruttamento zero portato avanti da migranti e precari della terra di Bari e finanziata con il crowdfunding;
– MARIA ASSUNTA GALLICCHIO, coordinatrice del Gruppo Salento Emergency, che illustrerà il prezioso intervento di assistenza sanitaria sostenuto da Emergency l’estate scorsa nel campo di accoglienza dei migranti nel territorio di Nardò;
– ASSOCIAZIONE METICCIA, impegnata nella promozione di iniziative a favore delle pari opportunità e dei diritti umani e civili per incoraggiare il confronto, la conoscenza e il rispetto tra persone e culture diverse, attiva nel Salento e con sede a Campi Salentina;
– MARCO DE PAOLA, FEDERICA D’IPPOLITO e SAMUEL MELLO, autori del corto DEL NERO DI ULISSE, realizzato nell’ambito de LA SCUOLA DELLE SCIMMIE – LA GUARIMBA, scuola di cinema tenutasi alle Manifatture Knos di Lecce nel mese di ottobre 2014 e ispirato alla storia dei ragazzi di Diritti a Sud.
Dopo il dibattito la serata continuerà con l’inaugurazione di HOME SWEET HOME, prima mostra di ANNALISA MARTINUCCI, art director e fotografa originaria di Galatina, che con il suo obiettivo ha saputo realizzare immagini intense, scattate nei pomeriggi caldi ed afosi dello scorso agosto, passati ad ascoltare le storie dei migranti che hanno vissuto nei campi intorno Nardò.
Ci sarà anche la possibilità di degustare un ottimo buffet “salentetnico” , tra i piatti ci sarà infatti del cous-cous che si potrà assaggiare nella ricetta marocchina e in quella tunisina e di ascoltare l’ottima musica dei dj Blastereo e Psycho Rock, supporter d’eccezione per il debutto di NUTOPIA e delle sue selezioni soul – funky-rock.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *