NARDO’: INDIVIDUATO DALLA POLIZIA IL NERETINO CHE AVEVA, PER ERRORE, DANNEGGIATO LA CASA DI DUE TUNISINI

Il 30 gennaio scorso, intorno alle ore 19:00, una volante del Commissariato di Nardò è intervenuta in via Turati a causa dell’esplosione di un petardo artigianale che aveva provocato  danni al portone di ingresso e ad una vetrata  di una porta finestra di una abitazione occupata da due cittadini tunisini, braccianti agricoli, muniti di regolare permesso di soggiorno.
Venivano acquisiti i primi elementi e visionate alcune immagini di una telecamera  posta nei pressi dell’attentato, dalle quali si poteva notare che un giovane magro, con volto coperto da un cappuccio, faceva avanti e indietro per la strada, allontanandosi velocemente prima dell’esplosione.
Mentre i due tunisini  non offrivano elementi utili  ad accertare il movente del gesto. Venivano avviate le indagini, nelle quali emergeva che qualche giorno prima del danneggiamento, nei pressi di Piazza Salandra, due tunisini verosimilmente  ubriachi  avevano avuto  una lite  violenta  con un gruppo di ragazzi che alla fine erano scappati in quanto minacciati con una bottiglia  ed una cintura di cuoio dai due extracomunitari.

commissariato polizia nardò 3

Ricostruito quest’ultimo episodio , l’attenzione veniva subito  concentrata su D.P.G. pregiudicato ventiduenne di Nardò, in particolare questi, veniva fermato  dagli agenti della Squadra di Polizia  Giudiziaria mentre  indossava gli stessi abiti che aveva la sera del 30 gennaio, come chiaramente riportato nelle immagini della telecamera.
Condotto  in  ufficio, posto davanti ad una serie di riscontri acquisiti, lo stesso, dopo aver inizialmente negato, confessava di essere l’autore dell’insano gesto, confermando il fatto di aver avuto una precedente lite con due tunisini e di essere stato colpito con una cintura di cuoio.
Poi, avendo acquisito informazioni rivelatesi  errate, portava a termine la rappresaglia, danneggiando l’ingresso dell’abitazione dei due  ignari tunisini.
Al termine degli accertamenti D.P.G. veniva denunciato all’ Autorità Giudiziaria per i reati di accensione ed esplosioni pericolose e danneggiamento.                       
26 febbraio 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus