NARDO’, GREGORIO DELL’ANNA: UN DEFINITIVO ADDIO ALL’ISTITUZIONE DEL PRONTO SOCCORSO A NARDO’

Cambia solo la sigla ma sempre di Distretto Sanitario si tratta. Subirà solo un miglioramento strutturale e logistico in linea alle esigenze di un moderno PTA, di un potenziamento della diagnostica ambulatoriale per immagini (con collegamento in rete) e dell’incremento della dotazione tecnologica e strumentale a disposizione del Day Service Chirurgico ma nulla sull’istituzione del pronto soccorso.
Nardò ed il suo bacino territoriale di fatto restano definitivamente senza Pronto Soccorso ( Centro di urgenza-emergenza).

in foto Gregorio Dell’Anna

Con il nuovo Piano di Riordino Sanitario Regionale  Nardò viene privato di un importante servizio nonostante fosse stato promesso ed assicurato in precedenza dal Governo regionale.
E’ un danno irreparabile che il territorio subisce e che inciderà enormemente sulla salute dei cittadini. Nardò perde un servizio indispensabile e vitale per mano di un Governo regionale sempre più baricentrico e ragionieristico e sempre meno attento ai problemi reali della gente.
La salute dei neretini e dei tanti turisti che da aprile ad ottobre affollano le spiagge e le strutture ricettive del territorio viene così definitivamente barattata ed ignorata.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *