Nardò Bene Comune: “Caos nei nuovi uffici. La fretta dell’amministrazione un boomerang per i cittadini”

La fretta, si sa, è per definizione cattiva consigliera. E la fretta del tutto ingiustificata di completare il trasferimento degli uffici comunali dalle vecchie sedi alla nuova presso l’ex tribunale, alla fine, sta creando disservizi enormi ai professionisti e ai cittadini di Nardò. L’archivio dell’Ufficio Urbanistica, ad esempio, memoria storica dal punto di vista tecnico del Comune, è in subbuglio perché per la smania di sbrigarsi a trasferire, a nessuno è venuto in mente di catalogare i documenti che adesso giacciono accatastati nelle stanze, senza alcun ordine. Imbarazzati, i dipendenti rispondono da giorni a increduli cittadini che occorreranno mesi per ripristinare i servizi di rilascio di atti e documenti.

Tutto questo è inconcepibile: siamo nel 2017, viviamo nell’era della digitalizzazione informatica, ma Nardò sembra essere tornata al Medioevo. E tutto questo in soli 7 mesi di amministrazione!

Il trito e ritrito slogan “lasciamoli lavorare” sta producendo danni e disservizi enormi ai cittadini. È necessario che venga sostituito con un più perentorio e definitivo “dimissioni subito”. Si torni al voto e, ci auguriamo, al più presto, alla normalità.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *