Il Meetup Movimento Melpignano dice no alla proposta di costituzione di un comitato per il SI al referendum del 17 aprile promosso dal PD locale

Ringraziamo l’Amministrazione Comunale di Melpignano (PD) per averci invitato a partecipare alla costituzione di un Comitato per il SI al referendum del 17 Aprile.
PER NOI LA COERENZA E’ UN VALORE: ognuno deve assumersi le proprie responsabilità politiche. La nostra posizione sul Referendum E’ SEMPRE STATA CHIARA E DECISA. Già da settimane portiamo avanti una campagna informativa (manifesti, web e incontri pubblici) per sensibilizzare la comunità e portarla ad un voto consapevole. Voteremo SI perché abbiamo una visione alternativa, virtuosa e sostenibile di futuro. Un futuro che regali aria pulita, cibo locale controllato, abbattimento dei costi e autosufficienza energetica localizzata. Abbiamo già da tempo scelto di giocare da questo lato del campo; dall’altro lato, invece, il PD ha concepito il decreto Sblocca Italia, il provvedimento più anti-ambientalista della storia.
Gli esponenti del PD locale per noi non sono credibili, sono l’anima di un partito al governo che prevede, entro pochi anni, il raddoppio della produzione di petrolio in Italia, che invita all’astensione, incentiva le fonti fossili, scoraggia e sfavorisce gli investimenti nelle rinnovabili.
Prova di coerenza sarebbero le dimissioni dal PD degli esponenti locali. Fino a quel momento la loro posizione è una posizione di comodo. Al gioco dell’ipocrisia e della confusione dei cittadini, trattati come meri strumenti, non ci stiamo.
Per queste ragioni non parteciperemo alla costituzione di un comitato promosso dallo stesso partito, il PD, che ha varato la norma che attraverso il referendum si vuole abrogare.
MEETUP MOVIMENTO MELPIGNANO
25 marzo 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *