MARTINA ORA ARRIVA IL BELLO. SCATTANO I PLAYOFF PER IL SOGNO SCUDETTO

Con la stagione estiva in arrivo, c’è il caldo sogno Scudetto in quel di Cesena da coltivare. Gli allievi e giovanissimi nazionali del  Martina provano a scrivere nuovamente una pagina di storia del calcio giovanile locale e italiano con le gare contro Padova e Sassuolo. Si gioca nell’ambito della doppia sfida per il primo turno di playoff. Fattore campo a propria disposizione per il Martina Allievi che viaggiano nel padovano e giocheranno il ritorno tra 7 giorni a Maruggio. Discorso inverso per i Giovanissimi attesi dal match interno nella giornata di domenica 8 e trasferta in Emilia-Romagna tra una settimana.
Grande attesa per i campioni del sud Italia degli allievi nazionali del Martina, i quali, grazie al primo posto conquistato al termine della regular season, hanno la possibilità di affrontare il Padova col vantaggio del terreno di gioco amico al ritorno. Un aspetto, quello legato all’erba, che risulterà essere fondamentale: andata naturale, return match sul sintetico. Un cambio che il Martina di Alfredo Paradisi ha testato, seppur in maniera limitata, in settimana in quel di Faggiano. “Le abbondanti piogge a inizio settimana hanno inficiato questo tipo di test, comunque condotto da mercoledì in avanti. L’atmosfera, comunque, è quella delle grandi occasioni: il clima in ritiro è quello visto in altre circostanze, come nelle trasferte di Ischia e Juve Stabia. Poi c’è l’effetto della scoperta degli avversari: sul Padova ci sono alcune informazioni ma il campo sarà fondamentale per capire chi abbiamo di fronte. Non dobbiamo farci prendere dalla frenesia, considerato che ci sono 160 minuti a disposizione, tra prima e seconda gara, per poter passare il turno. Però, ripeto, c’è tanta voglia di tornare a giocare, dimostrare il nostro valore espresso in campionato. Basterà? Solo il giudice supremo del campo potrà dirlo ma noi siamo pronti per dire la nostra, fino alla fine”.
Giocano a Maruggio, i Giovanissimi Nazionali che affrontano il Sassuolo. Gara difficile per gli uomini di Enzo Murianni, i quali possono vivere un sogno vero e proprio da gustare fino in fondo e poi, chissà, che possa scapparci anche una sorpresa per un gruppo che ha già impressionato nella prima parte di stagione, andando oltre le aspettative previste. “Dobbiamo viverla serenamente, il gruppo è motivato a far bene, pur consapevoli che va giocati il match ‘di squadra’, evitando qualsiasi tipo di protagonismo. Ho visto i ragazzi carichi, desiderosi di far bene, dovranno vivere queste due gare come il giusto riconoscimento per quanto fatto fino a questo momento. Per il resto, bisogna giocare con determinazione e poi vedremo quello che possiamo fare nell’arco del doppio incontro”.
Francesco FRIULI (Resp. Comunicazione Settore Giovanile AS Martina 1947)
7 maggio 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *