MARTINA ALLIEVI BATTUTO IL MATERA E SECONDO POSTO IN CLASSIFICA KO PER I GIOVANISSIMI CONTRO IL BARI

Ancora un successo ma molto pesante quello degli allievi del Martina che ora sono secondo in classifica visto il 3-1 contro il Matera. Niente da fare, invece, per i giovanissimi che lottano nel primo tempo ma poi cadono per 5-0 a Bari.
Dunque la formazione di Alfredo Paradisi sta cercando di raggiungere la vetta che ora è davvero vicina visto il pari della Juve Stabia. Davanti ai biancazzurri c’è solo l’ Ischia di 2 lunghezze. Questa volta cade il Matera, decisiva la ripresa, un Valerio Cardamone ancora protagonista grazie alla punizione che ha capovolto la gara, e la voglia di far propria la sfida negli ultimi 15 minuti che si rivelano difficilmente da consigliare ai deboli di cuore. Partono forte i martinesi che al terzo con De Iudicibus, lanciato dall’inizio, provano a scardinare la retroguardia lucana, tiro parato da Riggietti. Sempre l’estremo ospite è protagonista al nono con Diana che, da buona posizione, spara sul portiere del Matera. La beffa giunge al 29: Hysaj in diagonale buca Minichini e porta avanti gli ospiti. Risposta veemente dei padroni di casa con 3 conclusioni consecutive dal limite di Verdicchio di poco fuori. Ripresa e si cambia modulo: Paradisi va col 3-4-1-2. Dentro Canale, Santoro e Mazza, fuori De Iudicibus, Zantonini e De Fazio. La gara cambia al quindicesimo. Verdicchio tira forte ma il portiere del Matera respinge sui piedi di Santoro, il cui tiro si stampa sulla traversa. Palla sulla testa di Santoro che colpisce ancora la traversa. La porta sembra stregata, serve una magia. E il Martina si affida ai piedi di Cardamone che, al 25, su punizione conquistata da Iezzi, riesce a mettere un pallone di potenza sotto la traversa. È 1-1 da parte del calciatore che vivrà appieno questa settimana la convocazione in Nazionale, al secondo gol consecutivo dopo la perla, sempre su tiro franco, al danni del Messina. La gara cambia radicalmente Iezzi serve Diana, steso: è rigore. Alla mezz’ora Verdicchio si incarica della battuta e realizza il sorpasso. Passano altri 5 minuti e Guida, sinistro al volo, insacca il definitivo 3-1.
Questo il commento di Piergiuseppe Sapio, responsabile del settore giovanile martinese, in merito alla gara. “Sono contentissimo del risultato che ci permette di conquistare il secondo posto in classifica. Ho visto davvero un grande gruppo che ha lottato fino alla fine per far propria l’intera posta in palio, meritata per quel che si è visto nel corso della partita. sono felice per il risultato, meno di alcuni atteggiamenti della formazione ospite che, dopo un ko, poteva contenere in maniera differente la sua delusione. Ma come società noi siamo stati bravi a pensare a noi stessi ed è questo che dobbiamo sempre fare. Per il resto continuiamo nella rincorsa al nostro sogno, continuando a crescere con questo splendido gruppo di ragazzi”.
Gioia anche da parte del tecnico martinese, Alfredo Paradisi. “Una delle vittorie più importanti di tutto l’anno: tra squalificati e infortunati, Verdicchio ha lavorato fuori una settimana. Dalla panchina, però, è arrivata la spinta giusta. Inoltre la gara si era messa male contro una squadra forte. L’eurogol di Cardamone ci ha letteralmente spianato la strada verso un successo meritato. La vittoria ci proietta dai primi 3 posti, che è un risultato importante. Ora ci prendiamo 15 giorni di riposo, godendoci i nostri 3 ragazzi convocati in Nazionale e, lavorando, per provare anche a migliorare l’attuale posizione di classifica”.
TABELLINO ALLIEVI NAZIONALI
MARTINA FRANCA-MATERA 3-1
MARCATORI: pt 29′ Hysaj; st 25′ Cardamone, 30′ Verdicchio (rig), 35′ Guida
MARTINA FRANCA: Minichini, Mazza, Iezzi, Oliva, Cardamone, Esposito, Zantonini, Guida, De Iudicibus, Verdicchio, Diana. A disp. Mazzella, Carannante, De Fazio A, Canale, Sprovieri, De Fazio G, D’Aniello, Palmisano, Santoro. All. Paradisi.
MATERA: Riggietti, Colella. Lampugnani, Berardi, Angelastri, Tumpano, Hysaj, Pirolo, Dellino, Guastamacchia. A disp. Colucci, Ranieri, Camporeale, D’Addato, Taccogna, Battista, Strippoli, Di Chiara, Marocco. All. Abbrescia
Era una sfida impossibile e tale si è rivelata per la formazione giovanissimi del Martina che cade per 5-0 contro il Bari capolista. A decidere il match le reti, tutte nella ripresa, dopo una prima frazione di gioco equilibrata, da parte di Nannola, doppietta, Alba, Ferrante e Angelini.
Questo il commento di Enzo Murianni, tecnico dei biancazzurri. “Probabilmente torniamo con i piedi per terra, non abbiamo avuto la forza per giocare al cospetto di una formazione si più forte, ma che ha giocato a calcio. Noi abbiamo iniziato a reagire dopo il 2-0, e non possiamo fare questo tipo di prestazione contro formazioni forti. Nel primo tempo abbiamo giocato una gara non brillante, a favore di vento potevamo fare di più. Cosa che ha fatto il Bari dal primo minuto di gioco. Sono deluso per il modo in cui abbiamo giocato, assolutamente non bene”.
TABELLINO GIOVANISSIMI NAZIONALI
BARI-MARTINA FRANCA 5-0
MARCATORI: 3′ e 14′ Nannola, 22′ Alba,  28′ Ferrante, 31′ Angelini
BARI: Matera, Amatulli, Zonno, Greco, Alba, Pinto, Caruso, Monterisi, Nannola, Zinfollino, Gagliardi. A disp. Sciacovelli, Angelini, Signorile, Raia, Ferrante, Paparella, Lucarelli, Paganelli, Neviera. All. Di Diperro.
MARTINA FRANCA: Carriero, Alfano, Fago, Borgià, Santeramo, D’Elia, Scatigna, Zangla, Esposito, Ingrosso, Boccuni. A disp. Cervellera, Sangermano, Algieri, Alvarado, Coronese, Fina, Mosca, Proto, Giammaruco. All Murianni
 
Francesco FRIULI (Resp. Comunicazione Settore Giovanile AS Martina 1947)
15 febbraio 2016

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus