Marco Pifferi interpreta Il Guercio di Puglia

Monologo di Marco Pifferi su Giangirolamo II Acquaviva d’Aragona, tratto dalla Cavalcata Storica e Fiera dell’Incoronata svoltasi a Nardò il 2 e 3 agosto.Il “Guercio”,era famoso per il piglio da combattente e la tendenza ad acuire le discordie, ma il suo nome viene associato anche a fatti culturali, poiché fu mecenate di letterati e pittori. Si ricorda tra questi Paolo Finoglio, pittore di scuola napoletana, che eseguì su incarico del conte dieci tele sulla Gerusalemme Liberata: le tele sono attualmente custodite nella Pinacoteca comunale di Conversano.Questo ricco, nobile ed intelligente uomo aveva, tra i primi del Seicento, compreso che l’arte poteva essere un mezzo di comunicazione di alto livello, in quanto attraverso essa si sarebbero potuti trasmettere – quasi in modo subliminale – i messaggi che egli intendeva inviare a quanti ne usufruivano; non per nulla anche nelle commissioni religiose egli frapponeva il suo giudizio e la sua volontà.

 

 

 

 

 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *