Marcianise: al ‘Liguori’ finisce a reti inviolate

Di Achille Talarico, 21 febbraio 2016
Un buon Marcianise esce indenne dal ‘Liguori’: pari e patta con la Turris in una partita dai due volti. Primo tempo con pochissime emozioni e ripresa con un paio di occasioni per parte. I gialloverdi mantengono l’imbattibilità nel girone di ritorno. Mister Campana è senza Farriciello e Fossa squalificati, Moccia e Conte partono dalla panchina perché acciaccati. Sulla fascia sinistra c’è D’Apolito, a centrocampo spaziano Baratto, Lopetrone e D’Anna, in avanti Santaniello punta centrale con Enzo Barone e Di Fiore (alla prima da titolare) sugli esterni. La Turris si mette a specchio con Tarallo centravanti supportato da Schettino e Ferraro. Dietro Imparato è out per un infortunio, mister Baratto opta per Salvatore. Prima frazione con le due squadre bloccate, dove le difese molto attente non la fanno mai vedere agli attaccanti. Abagnale deve uscire dalla sua area per anticipare di piede Barone, poi la difesa corallina libera su un cross basso di Di Fiore. Sugli sviluppi di un angolo ci prova Baratto dal limite, tiro rimpallato in angolo. Comentale atterra Barone: giallo e punizione di Ciano che non impensierisce il portiere. Nel finale di tempo si vede anche la Turris: i gialloverdi perdono palla nella propria trequarti, Lordi al centro per Ferraro che ben contrastato da Follera la sfiora soltanto, Zeoli blocca a terra. Nella ripresa la Turris prova subito ad alzare il ritmo e si rende insidiosa dopo nemmeno un minuto con Somma che per due volte è murato dalla difesa del Marcianise. Al 17’ primo tiro in porta della gara: i padroni di casa sfiorano il vantaggio con Schettino che calcia a lato da buona posizione dopo aver raccolto una spizzata di testa di Tarallo. I biancorossi insistono: incornata sottomisura di Tarallo su punizione di Manzo, palla che si infrange sulla traversa con la complicità di Zeoli che devia in angolo. Campana toglie D’Anna per Conte, dall’altro lato Schettino coi crampi fa posto a Pappadia. Il Marcianise tiene e rilancia: dentro Sorrentino per Santaniello, Baratto capisce il pericolo e risponde con Russo, più veloce di Comentale nel marcare il veloce esterno gialloverde. Il finale di gara è tutto di marca ospite: al 41’ colossale occasione sprecata da Baratto che ben imbeccato da Sorrentino a tu per tu con Abagnale calcia incredibilmente a lato. Al 45’ punizione di Sorrentino e Ciano manca per questione di centimetri la zampata sottomisura. Ma è allo scadere che il Marcianise fallisce un’altra chance di vittoria: bello l’assist di Barone per Ciano che da dentro l’area calcia al volo con la sfera che si perde sul fondo a portiere battuto. Il pubblico di casa tira un sospiro di sollievo, il Marcianise prosegue nella sua striscia di risultati positivi: al triplice fischio finale è 0-0.
Turris-Progreditur Marcianise 0-0
TURRIS: Abagnale, Comentale (36’ st Russo), Romano, Somma, Salvatore, Manzi, Lordi, Manzo, Tarallo, Ferraro (31’ st Perrino), Schettino (25’ st Pappadia). A disp.: Bertolio, Mazzei, Severino, Vallefuoco, Almetti, Cirillo. All.: Baratto.
P.MARCIANISE: Zeoli, Ciano, D’Apolito, Lopetrone, Follera, Lagnena, Santaniello (30’ st Sorrentino), Baratto, Di Fiore, D’Anna (21’ st Conte), Barone V. A disp.: Barone M., Rosseti, Palumbo, De Matteis, Marullo, Moccia, Figliolia. All.: Campana.
ARBITRO: Angelucci di Foligno. Assistenti: Aucello di Roma 2 e De Angelis di Roma 2.
NOTE: spettatori 700 circa. Ammoniti: Ferraro (T), Comentale (T) e Salvatore (F). Rec.: 0’ pt, 4’ st.
SPOGLIATOI
Un punto che accontenta mister Campana anche se c’è il rammarico nel finale di gara per non aver sfruttato le due grosse occasioni: “Sapevamo che era una partita dura contro una squadra ben messa in campo e che veniva da risultati non positivi e quindi ci aspettavamo la determinazione che i ragazzi di Baratto avrebbero messo in campo. Credo che l’abbiamo preparata bene anche noi: nel primo tempo è stata una gara molto tattica, dove si sono viste poche azioni dal gol per il fatto che le due squadre si sono annullate. Nella ripresa entrambe abbiamo provato a vincerla, la Turris ha avuto un’occasione con Tarallo che ha colpito la traversa, poi nel finale siamo stati padroni del nostro destino mancando due clamorose palle gol. Il calcio è questo: ci prendiamo questo punto, muoviamo la classifica sapendo che a Torre del Greco non è mai facile vincere”. Un’altra dimostrazione di un gruppo coese ed unito raggiungere l’obiettivo finale della salvezza. “L’abbiamo sempre dimostrato anche quando i risultati non arrivavano, questa squadra se la gioca sempre, solo che il filo tra la vittoria e la non vittoria è sottile: a volte la differenza la fanno i grandi calciatori, oggi Tarallo è stato annullato dai nostri due centrali difensivi, però alla prima occasione ha preso una traversa. Le qualità emergono, io sono contento di questo gruppo giovane che si fa apprezzare su tutti i campi. C’è rammarico per non aver vinto la partita nel finale, ma è un pareggio che accettiamo con grande serenità”.
Il suo ingresso in campo è coinciso con il gran finale del Marcianise e le azioni delle due occasioni create sono passate anche dai piedi di Gennaro Sorrentino: “Una partita bloccata all’inizio, dove ci siamo ‘studiati’: nel secondo tempo le squadre si sono allungate e ci sono state delle opportunità per segnare. Sono entrato bene dimostrando di farmi trovare sempre pronto: potevamo vincerla”.

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

CulturiaChannel.it

Storia, Cultura e Tradizione, offerta turistica ed enogastronomica. Eventi, imprese ed artigianato locale.
CulturiaChannel promuove le manifestaizoni legate all'Arte, alla Cultura, alla Musica, al Teatro, alla Danza, all'Architettura, con particolare riguardo verso storie di vita popolare, la Tradizione, il Culto e le manifestazioni locali, per incentivare tutto cio che appartiene alla nostra memoria storica, al nostro folklore.

Indici di Borsa Mondiali

Investing.com Italia
Save the Children Italia Onlus