A Maglie “Racconti di Natale”, il recital di Vincenzo Costantino in arte Cinaski

Poesia, musica, ironia, racconti natalizi e appunti di viaggio: sono questi gli ingredienti di una giornata speciale con l’artista milanese Vincenzo Costantino, in arte Cinaski. Un doppio appuntamento nel centro storico di Maglie il 29 dicembre. Nel pomeriggio Corte Campanile, in via Umberto I 37, ospita il laboratorio poetico “Appunti di Viaggio”, un workshop di poesia e scrittura creativa dalle 16 alle 19, che offrirà ai partecipanti (massimo 20) lo scambio con uno dei più geniali e amati poeti contemporanei, in Italia e all’estero. A fine laboratorio, la padrona di casa Daniela Di Terlizzi accompagnerà i partecipanti presso la Corte dei Francesi in via Roma 138, dove Annamaria Mangia sarà lieta di guidarli nella storia di un luogo misterioso, l’ex Conceria Lamarque, e offrire un aperitivo in attesa dello spettacolo. Alle ore 21 si assisterà al recital “Racconti di Natale”, la performance dell’artista Cinaski, la cui voce profonda sarà accompagnata dalle note del pianista compositore Mell Morcone.

cinaski

Vincenzo Costantino, classe 1964, è un poeta, scrittore e cantautore, noto con l’appellativo “Cinaski”, retaggio di un’adolescenza trascorsa nei mondi di periferia milanese. Per anni ha animato i lunedì notturni di Milano con la banda del Caravanserraglio, un’esperienza di interazione delle arti e dei mestieri. L’incontro con Vinicio Capossela è stato cruciale nella sua vita, ne è nata un’amicizia e una collaborazione duratura, che ha dato vita al reading “Accaniti nell’accolita”, tributo a John Fante e a un libro scritto a quattro mani “In Clandestinità – Mr Pall incontra Mr Mall, oltre a centinaia di nottate a farsi domande”. Nel 2010 pubblica la prima ufficiale raccolta poetica “Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare”. Nel suo errare nei luoghi più disparati della penisola, con la complicità di diversi compagni di viaggio tra cui Capossela, Folco Orselli, Francesco Arcuri, Vincenzo Costantino legge e interroga la realtà, fatta di un quotidiano da amare, da respingere, da blandire, da scansare, ma da percorrere. La vita, la città, le periferie, i luoghi reali e quelli della rappresentazione, la strada, il teatro, la notte, dove tutto è materia per riflettere sulla “interpretazione dal vivo” e per raccontare il tempo in una “performance poetica”. Le sue letture musicate entrano tanto nei teatri quanto nelle osterie, nelle piazze e nei bar, dovunque ci siano orecchie e occhi inclini all’incontro con la poesia, vestita di musica.

CortedeiFrancesi3_Maglie

 

Il Laboratorio e il Recital vengono proposti dalla collaborazione fra il boutique b&b Corte Campanile e la dimora storica Corte dei Francesi, al cui interno si trova l’Ex Conceria Lamarque, con l’augurio di creare momenti di poesia dagli appunti dei “viaggiatori”, riportando l’arte lontano da luoghi istituzionali, in mezzo alla gente, in mezzo alla vita, da dove nasce.
È possibile partecipare al laboratorio e insieme alla visita guidata e al recital, o solo a uno dei due eventi, prenotazione obbligatoria, posti limitati: laboratorio + recital 40 €, recital 10 €.
Per info e prenotazioni:
Corte Campanile: 366 43 50 443 | info@cortecampanile.it
Corte dei Francesi: 0836 424282 | info@cortedeifrancesi.it

 

Scrivi un commento

L'e-mail non sarà pubblicata. I campi contrassegnati sono obbligatori. *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *